Per quest'anno la sede della manifestazione è Palazzo Cavour, esempio del barocco settecentesco
Dal 6 all'8 Novembre Torino ospita Operae, il festival del design indipendente (courtesy press office)
L'obiettivo è far incontrare i creativi con aziende e media, per favorire il processo di crescita (qui una foto dell'edizione 2014)
Particolare di Palazzo Cavour
Curatrice dell'edizione 2015 è l'editor Angela Rui
News

Operae 2015, il festival del Design Indipendente

giulianamatarrese

Una piattaforma che unisce design e artigianato alla logistica, alla distribuzione e all'impresa: ritorna per la nuova edizione (la sesta) Operae, il festival del Design Indipendente, che quest'anno trova la sua sede nella cornice storica di Palazzo Cavour, a Torino, massima esponente dell'architettura barocca piemontese del Settecento.

In concomitanza con Artissima Art Fair e il festiva di musica elettronica ClubtoClub, sempre ospitati nella città sabauda, dal 6 all'8 Novembre i creativi selezionati potranno mostrare i loro prodotti ad artigiani, aziende e media, all'interno del progetto che per quest'anno si chiama "Qui/Ora. Sotto effetto presente", invito a ripensare con le proprie creazioni il tempo attuale. 

Curata dall'editor Angela Rui, per partecipare al processo di selezione è necessario inviare la propria candidatura entro il 18 Settembre all'indirizzo mail [email protected], scaricando il modulo di partecipazione dal sito www.operae.biz

I selezionati potranno così avere accesso allo spazio espositivo dove raccontare il proprio percorso ad una selezione di aziende italiane e internazionali, invitate a partecipare all'evento dalla Camera di Commercio di Torino, in collaborazione con l'Enterprise Europe Network

News
DimoreDesign: cinque designer e la storia di Bergamo
News
Scarpe di design in mostra a Londra
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto