Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Conceptual horizon
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Il drago
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Its a fragile world
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Requiem for a dream
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Acrobats
News

Parashoot, un diario per immagini


Parashoot è un neologismo coniato dal fotografo, regista cinematografico e formatore Lorenzo Ceva Valla che unisce due parole: parachute (paracadute) e to shoot (fotografare).

Classe 1967, Lorenzo Ceva Valla ha realizzato una serie di scatti realizzati con smartphone, rielaborati in un secondo momento, che hanno come protagonisti alcuni dettagli della superficie stradale e di marciapiedi o oggetti ritrovati casualmente a terra.

«Il soggetto è una scusa», spiega il fotografo milanese. «Per terra ci sono dei segni che per me diventano pretesti per parlare d’altro». Ogni foto rappresenta un micro racconto universale, dove frammenti, piccole imperfezioni e irregolarità dell’asfalto diventano figure dinamiche, paesaggi astratti e cieli stellati.

Parashoot è un vero e proprio diario dove esprimere e rielaborare, in chiave artistica, le proprie emozioni. Il progetto è stato presentato lo scorso giugno in occasione della seconda edizione di Milano Photo Week.

News
Sprech Agorà Design 2018: spazio all'architettura del futuro
News
Icon Design di ottobre è in edicola
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto