Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Conceptual horizon
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Il drago
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Its a fragile world
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Requiem for a dream
Lorenzo Ceva Valla, Parashoot, Acrobats
News

Parashoot, un diario per immagini


Parashoot è un neologismo coniato dal fotografo, regista cinematografico e formatore Lorenzo Ceva Valla che unisce due parole: parachute (paracadute) e to shoot (fotografare).

Classe 1967, Lorenzo Ceva Valla ha realizzato una serie di scatti realizzati con smartphone, rielaborati in un secondo momento, che hanno come protagonisti alcuni dettagli della superficie stradale e di marciapiedi o oggetti ritrovati casualmente a terra.

«Il soggetto è una scusa», spiega il fotografo milanese. «Per terra ci sono dei segni che per me diventano pretesti per parlare d’altro». Ogni foto rappresenta un micro racconto universale, dove frammenti, piccole imperfezioni e irregolarità dell’asfalto diventano figure dinamiche, paesaggi astratti e cieli stellati.

Parashoot è un vero e proprio diario dove esprimere e rielaborare, in chiave artistica, le proprie emozioni. Il progetto è stato presentato lo scorso giugno in occasione della seconda edizione di Milano Photo Week.