Fili d’erba è il nuovo magazzino automatico Pedrali, disegnato da Cino Zucchi Architetti - Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
News

Fili d’erba: il magazzino intelligente di Pedrali

Fili d’erba è il nuovo magazzino smart di Pedrali, nato su progetto di Cino Zucchi Architetti all’interno del complesso produttivo dell’azienda di arredo a Mornico al Serio, in provincia di Bergamo.


È un’architettura altamente efficiente, non invasiva, che grazie al particolare rivestimento esterno riesce ad integrarsi con il paesaggio circostante, la campagna bergamasca, senza mimetizzare la sua funzione.

Completamente automatizzata e attiva 24/24, è un inno alla tecnologia: consente lo stoccaggio di 16880 pallet di prodotti finiti e semilavorati. Nei suoi 29 metri di altezza si articola su una superficie totale di 7mila metri quadri e collega agli spazi industriali preesistenti tramite uno Skytrain e otto navette autosterzanti.


Le quattro pareti d’ambito sono rivestite in pannelli coibentati lisci finiti in color alluminio naturale; sopra questi, una serie di elementi semplici realizzati con profilati di alluminio estrusi danno origine a un pattern ritmato da linee verticali e oblique, dei veri e propri (giganteschi) fili d’erba.

«Il volume sordo e uniforme del nuovo magazzino è così trasformato in un fenomeno visivo ricco di variazioni, una sorta di “amplificatore” naturale delle ore del giorno e delle stagioni, che in alcuni momenti dissolve il volume nel cielo nebbioso, riflettendone i toni grigio-azzurri, e in altri si carica del verde acceso dei campi agricoli primaverili», ha spiegato Cino Zucchi.

Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Places
A Montreal la sede di una banca diventa spazio di coworking
Storytelling
Galerie kreo, tempio del design d'autore
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento