Fili d’erba è il nuovo magazzino automatico Pedrali, disegnato da Cino Zucchi Architetti - Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
News

Fili d’erba: il magazzino intelligente di Pedrali

Fili d’erba è il nuovo magazzino smart di Pedrali, nato su progetto di Cino Zucchi Architetti all’interno del complesso produttivo dell’azienda di arredo a Mornico al Serio, in provincia di Bergamo.


È un’architettura altamente efficiente, non invasiva, che grazie al particolare rivestimento esterno riesce ad integrarsi con il paesaggio circostante, la campagna bergamasca, senza mimetizzare la sua funzione.

Completamente automatizzata e attiva 24/24, è un inno alla tecnologia: consente lo stoccaggio di 16880 pallet di prodotti finiti e semilavorati. Nei suoi 29 metri di altezza si articola su una superficie totale di 7mila metri quadri e collega agli spazi industriali preesistenti tramite uno Skytrain e otto navette autosterzanti.


Le quattro pareti d’ambito sono rivestite in pannelli coibentati lisci finiti in color alluminio naturale; sopra questi, una serie di elementi semplici realizzati con profilati di alluminio estrusi danno origine a un pattern ritmato da linee verticali e oblique, dei veri e propri (giganteschi) fili d’erba.

«Il volume sordo e uniforme del nuovo magazzino è così trasformato in un fenomeno visivo ricco di variazioni, una sorta di “amplificatore” naturale delle ore del giorno e delle stagioni, che in alcuni momenti dissolve il volume nel cielo nebbioso, riflettendone i toni grigio-azzurri, e in altri si carica del verde acceso dei campi agricoli primaverili», ha spiegato Cino Zucchi.

Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Credits: Pedrali - Ph. Filippo Romano
Places
A Montreal la sede di una banca diventa spazio di coworking
Storytelling
Galerie kreo, tempio del design d'autore
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto