Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
Credits: Thonet
News

Un pop up café firmato Thonet nel cuore di Vienna

Nel nuovo pop up cafè di Vienna firmato Thonet si possono gustare snack e specialità a base di caffè.

Lo spazio, che da mercoledì 29 giugno aprirà ufficialmente i battenti, sarà ospitato per un periodo limitato di un anno nei locali della storica Posta, un edificio esteso su oltre 35mila metri quadri in pieno centro città.

Un angolo dove godere di un po’ di relax seduti al tavolo di legno 1404 firmato Stefan Diez e ai tavoli da bar 1123 di James Irvine, con le accoglienti sedie in legno curvato o in tubolare d’acciaio in abbinamento.

Il pop up cafè si estende anche all’aperto sfruttando il cortile interno, tra i nuovi pezzi della collezione outdoor Thonet All Seasons. Ad animare lo showroom adiacente, invece, è un'ampia selezione di design che comprende il nuovo tavolo 1060 in legno curvato di Jorre van Ast e il tavolo d’appoggio 1025 di James Van Vossel, presentato lo scorso aprile durante l'ultima edizione del Salone del Mobile di Milano.

Alle nuove serie lounge S 830, S 650, 860 e 2000 si accompagnano la poltrona a orecchioni 808, la classica poltrona lounge S 35 di Marcel Breuer di epoca Bauhaus e l’iconica sedia a dondolo S 826. E a rendere l’atmosfera ancora più gradevole contribuiscono le lampade LUM e KUULA di Thonet.

Thonet pop up cafè, tra arte e design

Ma non solo, gli spazi del pop up cafè sono pensati anche per allestire mostre a tema, conferenze e festival fino all’estate 2017. Al termine di questa data, l’ex sede centrale della Posta austriaca lascerà il posto ad appartamenti di prestigio, un albergo, corti interne con spazi verdi, gallerie e negozi.

Products
Tutte le forme del marmo: 10 oggetti di design
Products
Cinque accessori da viaggio nel segno del design
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento