La nuova sede dell'Autorità Portuale di Anversa, disegnata da Zaha Hadid - Credits: Havenbedrijf Antwerpen – Peter Knoop
News

Anversa, la nuova Port House disegnata da Zaha Hadid

Lo skyline di Anversa ha un nuovo protagonista: la Port House firmata da Zaha Hadid, l’archistar irachena scomparsa lo scorso marzo a Miami. 

L’edificio si staglia nel cielo e affaccia direttamente sul porto nel quartiere Eilandje, già sede di affascinanti progetti architettonici come il Museum aan de Stroom (MAS), il più grande museo di Anversa aperto dal maggio 2011.

Port House consiste in due entità: una storica caserma dei vigili del fuoco e un nuovo corpo scandito da pannelli in vetro trasparente e alluminio riflettente di forma triangolare che generano riverberi e giochi di luce riflessa: un omaggio alla tradizione del taglio e del commercio dei diamanti per cui la città belga è nota.

Dai volumi futuristici e slanciati, Port House poggia su tre imponenti pilastri ed è collocata asimmetricamente al di sopra della corte centrale della caseram di cui lo studio Zaha Hadid Architects ha preservato l’identità.

Nei suoi dieci piani distribuiti su 12800 metri quadrati, è destinata ad accogliere oltre cinquecento uffici delle autorità portuali di Anversa.

La struttura è realizzata con pannelli in vetro trasparente e alluminio riflettente - Credits: Havenbedrijf Antwerpen – Peter Knoop
Port House poggia su tre pilastri ed è collocata al di sopra di una storica caserma dei vigili del fuoco - Credits: Havenbedrijf Antwerpen – Peter Knoop
Credits: Havenbedrijf Antwerpen – Peter Knoop
Si affaccia sul porto nel quartiere Eilandje di Anversa - Credits: Havenbedrijf Antwerpen – Peter Knoop
News
Il nuovo Gucci Hub firmato Piuarch
Places
A Tokyo il ristorante di carta firmato Shigeru Ban
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento