Vigneto Sospeso, Pasini San Giovanni
Vigneto Sospeso, Pasini San Giovanni
Vigneto Sospeso, Pasini San Giovanni
Vigneto Sospeso, Pasini San Giovanni
News

Un vigneto sospeso, sul Lago di Garda

Sulla riviera bresciana, a Raffa di Puegnago, ha sede Pasini San Giovanni, azienda vinicola alla terza generazione che in occasione della rassegna Profumi di Mosto presenta Vigneto Sospeso, con la collaborazione di Storagemilano e Asborsoni.

Nata da un riutilizzo creativo di tubetto legavigna in materiale riciclato su cavetti in acciaio, l’installazione riproduce simbolicamente un ettaro di vigneto all’interno della corte dell’azienda, in equilibrio tra terra e cielo. «Il tubetto legavigna, un tempo parte integrante delle nostre lavorazioni agronomiche, è costituito da materiale plastico riciclato al 70%», spiega Paolo Pasini, alla guida dell’azienda. «Oggi non lo utilizziamo più, preferendogli anelli legavigna in caucciù, sostanza ricavata dal lattice delle piante».

Il vigneto ingloba tre ulivi, testimoniando la convivenza fortunata di queste due colture. Ogni tubetto rosso rappresenta una vigna, per un totale di 4200 tubetti: lo stesso numero di vigne presenti in un ettaro di vigneto dell’azienda.  La lunghezza di ogni tubetto, poco più di 3 metri, è assimilabile allo sviluppo in verticale complessivo di una vite, dalla punta delle radici più profonde alla sommità dell’apparato fogliare.

Visibile a partire da domenica 7 ottobre, Vigneto Sospeso resterà nella corte per un anno intero, fino alla prossima edizione di Profumi di Mosto, quando il materiale sarà nuovamente riciclato.

News
A Milano nasce la Casa della Consulenza Mediolanum
Products
Il meglio del design fotografato da Pierpaolo Ferrari
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto