News

Realtà aumentata e virtuale a Venezia

Per tutti gli appassionati di tecnologia e architettura 1 e 2 giugno sono due date da segnare in agenda. A Venezia si svolgerà Immersive Architecture Conference 2017, la prima conferenza interamente dedicata alla realtà aumentata e virtuale organizzata in Italia. L’obiettivo della due giorni è offrire una panoramica di questi settori in continua (e rapida) evoluzione e delineare le nuove competenze per il settore del design e i nuovi modi di interazione fra discipline apparentemente distanti tra loro ma in qualche modo legate.

L’appuntamento è organizzato da CGarchitect, magazine online e community leader di settore fondati da Jeff Mottle, e da Fabio D’Agnano, direttore del MADI, il master in architettura digitale dell’Università IUAV di Venezia. «Negli ultimi due anni abbiamo assistito ad una crescita senza precedenti nell'interesse e nell’ adozione di realtà aumentata e virtuale, ma queste tecnologie presentano ancora dei territori inesplorati», spiega Jeff Mottle.  

Nel corso delle due giornate si parlerà di architettura, real estate e patrimonio culturale, e verrà esplorato l’impatto della realtà aumentata e virtuale sul design, spaziando dai grattacieli al vetro soffiato, dai musei agli yacht. Ospite d’eccezione sarà Luciana Carvalho Se, innovatrice ed evangelista tecnologica, appassionata di realtà virtuale e impegnata in una ricerca continua sulle opportunità e le sfide che le tecnologie immersive presentano per la neuroscienza, l’empatia e l’empowerment femminile.

Durante Im-Arch verrà inoltre presentato il nuovo Master dedicato all’Immersive Architecture, in partenza il prossimo ottobre all’Università IUAV di Venezia. Il programma completo della rassegna è visibile qui.

Places
L’Apple Dubai Mall a firma di Foster + Partners
News
Design Miami 2017: gli imperdibili
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”