Dei motociclisti e una donna percorrono la strada da Nam Dinh a Thai Binh, Indocina (Vietnam), maggio 1954 - Credits: © Robert Capa © International Center of Photography / Magnum Photos
Contadino siciliano indica a un ufficiale americano la direzione presa dai tedeschi, nei pressi di Troina, Sicilia, 4-5 agosto 1943 - Credits: © Robert Capa © International Center of Photography / Magnum Photos
Morte di un miliziano lealista, fronte di Cordoba, Spagna, inizio settembre 1936 - Credits: © Robert Capa © International Center of Photography / Magnum Photos
Pablo Picasso e Françoise Gilot, Golfe-Juan, Francia, agosto 1948 - Credits: © Robert Capa © International Center of Photography / Magnum Photos
I civili accolgono le truppe americane. Monreale, Sicilia, Luglio 1943 - Credits: © Robert Capa © International Center of Photography / Magnum Photos
News

Robert Capa è in mostra a Monza


«Se le tue foto non sono abbastanza buone, non sei abbastanza vicino», recita la sua frase più conosciuta.

Il palazzo dell'Arengario di Monza torna a celebrare il mondo della fotografia. Questa volta lo fa con una retrospettiva dedicata a Robert Capa, leggendario fotoreporter nonché fondatore, nel 1947, insieme ai colleghi Henri Cartier-Bresson, George Rodger, David Seymour e William Vandiver, dell’agenzia Magnum Photos.

La rassegna conta un totale di 100 scatti ed è curata da Denis Curti, che riprende fedelmente l’esposizione originariamente concepita da Richard Whelan. Rigorosamente in bianco e nero, gli scatti di Capa documentano i maggiori conflitti del Novecento, di cui il fotografo ungherse è stato testimone dal 1936 al 1954.

Il percorso si snoda attraverso 13 sezioni e si conclude con Gerda Taro e Robert Capa, un cammeo di tre scatti: un ritratto di Robert Frank, un ritratto delle fotografa Gerda e un loro “doppio ritratto”, un modo per raccontare la loro vicenda umana e la loro relazione. L'esposizione è visitabile fino al prossimo 27 gennaio.

News
SEM inaugura il suo primo showroom a Milano
Storytelling
6a architects: "Gli edifici parlano"
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una riflessione sul paesaggio marchigiano

Una riflessione sul paesaggio marchigiano

Ad Ancona, una mostra per raccontare il paesaggio storico, umano e naturale sconvolto dal sisma del 2016. Protagonisti Olivo Barbieri, Paola De Pietri e Petra Noordkamp
Gaku, la lampada di Flos firmata Nendo


Gaku, la lampada di Flos firmata Nendo


Per il suo debutto con Flos, il designer giapponese Oki Sato ha disegnato un frame che inquadra, seleziona e illumina i paesaggi domestici
Matera 2019: cinque luoghi suggestivi in cui soggiornare

Matera 2019: cinque luoghi suggestivi in cui soggiornare

Sarà una delle destinazioni must dell'anno nuovo. Come Capitale Europea della Cultura, Matera si prepara ad accogliere un caleidoscopio di eventi. Ecco dove iniziare a prenotare
Una finestra sul lago di Como

Una finestra sul lago di Como

Siamo nella villa dove Gino Sarfatti trascorse gli ultimi anni di vita. E dove i suoi discendenti oggi passano i loro momenti di relax circondati dal design luminoso di cui fu protagonista assoluto
L’universo Olivetti in mostra a Torino

L’universo Olivetti in mostra a Torino

Una selezione di 70 scatti d’autore per conoscere la storia di Olivetti: da Ugo Mulas ad Alberto Fioravanti, da Giorgio Colombo a Tim Street-Porter. Fino al prossimo 24 febbraio