News

Il Salone del Mobile rinviato al 2021

A fine febbraio, il Salone del Mobile era stato posticipato a giugno, nella speranza che l'emergenza sanitaria da Covid-19 si risolvesse in breve tempo. Ma a un mese di distanza da quell'annuncio, con la diffusione del virus in tutto il mondo, arriva ora la comunicazione ufficiale che il Salone del Mobile 2020 non si farà. Sarà rinviato direttamente al 2021, dal 13 al 18 aprile.

A parlare alla stampa è Claudio Luti, Presidente del Salone del Mobile, che annuncia la cancellazione dell'edizione di giugno e il rinvio della manifestazione all'aprile dell'anno prossimo. Una decisione difficile, che però agirà da stimolo per l'organizzazione nel 2021 di un'edizione ancora più inclusiva, epocale. Perché oltre a festeggiare il 60° anniversario del Salone del Mobile.Milano, l'evento accoglierà per la prima volta tutte le biennali insieme: EuroCucina e Salone Internazionale del Bagno (previste per quest'anno) e Euroluce.

Un’unica grande manifestazione di sistema, dunque, che avrà l'obiettivo di rilanciare l'intera filiera del design. «La priorità sono le aziende», ha ribadito Claudio Luti.