Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
News

Salone del mobile: la collezione a 24 carati firmata Spotti

Laura Barsottini

Si chiama Gold e rappresenta il debutto di Spotti Edizioni con una linea completa di arredi, che per l’occasione si veste di oro 24 carati. Un progetto sartoriale ben distante dalla produzione industriale, che ha coinvolto l’architetto Paolo Rizzo in qualità di artefice. Gold nasce dalla volontà di valorizzare l’eccellenza dei migliori artigiani italiani e coniugarla con le più innovative tecnologie produttive. Il design, dalle linee essenziali, coniuga estetica e funzionalità, ed è frutto di un lungo studio sulle sezioni auree, che riporta in auge la personalità degli arredi borghesi dei maestri della scuola milanese. Gold è una serie limitata, realizzata grazie all’ausilio di lastre di acciaio inox placcato oro 24 carati, lavorate con particolari trattamenti che garantiscono ai materiali di rimanere inalterati nel tempo. Gli interni degli arredi sono rifiniti con laccatura lucida in poliestere e rivestiti in velluto mohair, disponibile in diverse cromie, disegnato dallo stilista belga Raf Simons per Kvadrat. Durante la Design Week milanese, l’intera collezione sarà visibile in anteprima presso lo showroom Spotti di viale Piave 27 e verrà svelata interamente nel corso del prossimo autunno.

News
Salone del Mobile: designer inglesi e whisky scozzese
News
Salone del Mobile: lo stile austriaco tra pionieri e nuove proposte
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento