Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
Credits: Dettaglio di una delle proposte Spotti Gold by Paolo Rizzo
News

Salone del mobile: la collezione a 24 carati firmata Spotti

Laura Barsottini

Si chiama Gold e rappresenta il debutto di Spotti Edizioni con una linea completa di arredi, che per l’occasione si veste di oro 24 carati. Un progetto sartoriale ben distante dalla produzione industriale, che ha coinvolto l’architetto Paolo Rizzo in qualità di artefice. Gold nasce dalla volontà di valorizzare l’eccellenza dei migliori artigiani italiani e coniugarla con le più innovative tecnologie produttive. Il design, dalle linee essenziali, coniuga estetica e funzionalità, ed è frutto di un lungo studio sulle sezioni auree, che riporta in auge la personalità degli arredi borghesi dei maestri della scuola milanese. Gold è una serie limitata, realizzata grazie all’ausilio di lastre di acciaio inox placcato oro 24 carati, lavorate con particolari trattamenti che garantiscono ai materiali di rimanere inalterati nel tempo. Gli interni degli arredi sono rifiniti con laccatura lucida in poliestere e rivestiti in velluto mohair, disponibile in diverse cromie, disegnato dallo stilista belga Raf Simons per Kvadrat. Durante la Design Week milanese, l’intera collezione sarà visibile in anteprima presso lo showroom Spotti di viale Piave 27 e verrà svelata interamente nel corso del prossimo autunno.

News
Salone del Mobile: designer inglesi e whisky scozzese
News
Salone del Mobile: lo stile austriaco tra pionieri e nuove proposte
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”