Credits: Una selezione delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
Credits: Una delle proposte della Pætchwork/collection disegnata da Piero Lissoni per l'azienda thailandese Cotto
News

Salone del mobile: Piero Lissoni per Cotto

Laura Barsottini

Pætchwork/Collection è il nome della nuova gamma di proposte arredobagno dell’azienda tailandese COTTO, svelate in occasione della Design Week presso lo SpazioAlatha di via Savona 37. L’inedita linea di rivestimenti sanitari, rubinetteria e complementi è firmata dall’architetto e designer milanese Piero Lissoni, che per l’occasione ha ideato un allestimento in uno spazio dall’animo industriale, ispirato dalla purezza dei giardini orientali. Il percorso è segnato da una parete specchiata che introduce i visitatori al cortile, dove è possibile toccare con mano i rivestimenti in ceramica e gres porcellanato, disponibili in versione lucida e opaca. Lo spazio interno, invece, è dedicato alle proposte di arredo per il bagno, declinate in nove set dal carattere minimalista. La collezione comprende quattro lavabi, in versione sospesa o console con gambe frontali in ceramica, di cui due modelli disponibili anche con doppio lavabo. Tra questi anche un’originale versione che abbina due lavabi di diverse dimensioni: grande e mini. Piero Lissoni propone volumi rettangolari caratterizzati da angoli morbidi e profili molto sottili. I sanitari sono definiti da forme ergonomiche e dalla presenza del sistema quick release: premendo i bottoni laterali, il sedile si sgancia e agevola le operazioni di pulizia. La collezione è completata da una gamma di rubinetti cromati, da appoggio, a muro e nelle varianti a terra per doccia e vasca freestanding, con canne squadrate e leva con sistema centrale che ne enfatizza l’essenzialità