News

Salvioni Milano Durini, dove arte e design si incontrano

«Un nuovo punto di riferimento non solo per l’acquisto di arredi e accessori di decorazione, ma per la progettazione di interni “su misura”. Una vera e propria boutique di haute couture per la casa». Queste le parole di Ercole Salvioni per descrivere Salvioni Milano Durini, nuovo indirizzo per gli amanti del design nel cuore della città meneghina.

Ospitato all’interno di un palazzo storico dei primi del Novecento completamente ristrutturato, in via Durini al numero 3, interpreta in sei piani tematici un percorso espositivo che svela il meglio del made in Italy su 1100 metri quadrati. 

Lo spazio si sviluppa in verticale ed è movimentato da una serie di terrazzi esterni; si articola in cinque diversi appartamenti indipendenti: La Notte Bianca, Color, Milano, Carbon, Naturae e un piano terra ispirato alla Tradizione. «Quello che ho cercato di realizzare è una serie di ambienti che, come le mie architetture di interni, avessero una idea comune sviluppando vari argomenti e sperimentando accostamenti che lavorano sulle sensazioni», spiega Riccardo Rocchi, Art Director del progetto.

All’interno di Salvioni Milano Durini trova spazio anche una selezione di opere d’arte, parte della collezione della Galleria Barbara Paci di Pietrasanta, 
che contribuisce a creare una fusione emozionale tra design e arte. Tra i brand esposti in via Durini troviamo Acerbis, Amini, Antonio Lupi, B&B Italia Outdoor, Baxter, Cantori, Cassina, Catellani & Smith, Desalto, Fiam, Flexform, Flou, Fritz Hansen, Gaggenau, Gallotti & Radice, Glas Italia, GT Design, Ivano Redaelli, Kartell, Knoll, Kohro, Living Divani, Meridiani, MDF Italia, Miele, Modà, Nomon, Poliform, Poltrona Frau, Porada, Porro, Rimadesio, Riva 1920, Sub-Zero / Wolf, Tom Dixon e Varenna. 


Milano Design Week
Il Fuorisalone di Marni
Storytelling
Dieci musei d'arte da seguire su Instagram
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto