News

Bjarke Ingels per San Pellegrino: il nuovo stabilimento

Alessandro Mitola

«Un progetto veramente innovativo che contribuisca non solo con una visione artistica ma che ponga anche nuovi standard in termini di efficienza e di rispetto della sostenibilità ambientale, per creare un ambiente di lavoro positivo».

Questi i requisiti necessari del concorso indetto da San Pellegrino per rinnovare la sede di Ruspino dove viene imbottigliata la rinomata acqua italiana, in provincia di Bergamo. A rispondere alla chiamata quattro studi di architettura leader mondiali: BIG, MVRDV, Snøhetta e Michele De Lucchi.

E a convincere la giuria presieduta dall’Architetto Luca Molinari è lo studio danese Bjark Ingles, già autore di progetti come VIA 57 West a New York, la Serpentine Gallery 2016 a Londra, il padiglione danese a Shanghai Expo e per la costruzione, in corso, del Two World Trade Center a New York.

La proposta di BIG prevede una serie di passaggi interni ad arco che si espandono e si contraggono, ritmati da volte, tunnel coperti, arcate e pergolati verdi. L’obiettivo è comprendere e valorizzare l’architettura dello stabilimento esistente, in armonia con la natura circostante.

«Eredita la sua struttura dal paesaggio della Val Brembana», spiega Bjarke Ingels a proposito del progetto. «Come in una cantina dei vini, in questo caso dedicata all’acqua, le arcate ripetute si espandono e si contraggono, creando la struttura perfetta per accogliere la purezza e la limpidezza dell’acqua minerale, in un ambiente caratterizzato da leggerezza, apertura e trasparenza».

News
Un viaggio emozionale targato Peugeot
Places
Il nuovo Barceló Torre de Madrid Hotel firmato Jaime Hayon
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

È la dimora di Sophie Bouilhet-Dumas, tra i curatori della retrospettiva sull’architetto italiano in scena al Musée des Arts Décoratifs di Parigi fino al 10 febbraio
A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

Aprirà in vista delle festività natalizie, in pieno centro storico, dal 7 dicembre al 28 febbraio 2019
Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Il Museo Plart porta, per la prima volta nel capoluogo partenopeo, un aspetto meno conosciuto dell’opera del grande designer italiano. Fino al prossimo 20 marzo
Quali sfide attendono le città del futuro?

Quali sfide attendono le città del futuro?

Prova a fare il punto il New York Times con il forum "Cities for Tomorrow" dove, venerdì 7 dicembre, interverrà anche l’architetto Stefano Boeri
Dicembre: le mostre di design e architettura

Dicembre: le mostre di design e architettura

Aspettando il Natale oppure approfittando del tempo libero durante le feste, ecco le mostre da non perdere questo mese. Piccoli (e grandi) appuntamenti per scoprire le nuove visioni del design