News

Bjarke Ingels per San Pellegrino: il nuovo stabilimento

Alessandro Mitola

«Un progetto veramente innovativo che contribuisca non solo con una visione artistica ma che ponga anche nuovi standard in termini di efficienza e di rispetto della sostenibilità ambientale, per creare un ambiente di lavoro positivo».

Questi i requisiti necessari del concorso indetto da San Pellegrino per rinnovare la sede di Ruspino dove viene imbottigliata la rinomata acqua italiana, in provincia di Bergamo. A rispondere alla chiamata quattro studi di architettura leader mondiali: BIG, MVRDV, Snøhetta e Michele De Lucchi.

E a convincere la giuria presieduta dall’Architetto Luca Molinari è lo studio danese Bjark Ingles, già autore di progetti come VIA 57 West a New York, la Serpentine Gallery 2016 a Londra, il padiglione danese a Shanghai Expo e per la costruzione, in corso, del Two World Trade Center a New York.

La proposta di BIG prevede una serie di passaggi interni ad arco che si espandono e si contraggono, ritmati da volte, tunnel coperti, arcate e pergolati verdi. L’obiettivo è comprendere e valorizzare l’architettura dello stabilimento esistente, in armonia con la natura circostante.

«Eredita la sua struttura dal paesaggio della Val Brembana», spiega Bjarke Ingels a proposito del progetto. «Come in una cantina dei vini, in questo caso dedicata all’acqua, le arcate ripetute si espandono e si contraggono, creando la struttura perfetta per accogliere la purezza e la limpidezza dell’acqua minerale, in un ambiente caratterizzato da leggerezza, apertura e trasparenza».

News
Un viaggio emozionale targato Peugeot
Places
Il nuovo Barceló Torre de Madrid Hotel firmato Jaime Hayon
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto