Cut Connect di Studio Lievito - Credits: Source - Self-made design
River Flood di Marco Barazzuoli - Credits: Source - Self-made design
Kannen di Jacqueline Harberink - Credits: Source - Self-made design
Biscotto di Laura Affinito - Credits: Source - Self-made design
Yadio di Auriga Studio - Credits: Source - Self-made design
Ametista di Andrea Brugnera - Credits: Source - Self-made design
Cubus di Facto - Credits: Source - Self-made design
Folding Pets di Pellegrino Cucciniello - Credits: Source - Self-made design
News

A Firenze torna Source, il festival del design autoprodotto

Dal 15 al 25 settembre va in scena a Firenze Source - Self-made design, il festival del design autoprodotto che quest’anno giunge alla sua quarta edizione.

Punto di incontro per maker, artigiani 2.0 e architetti, si configura come una ricognizione sull’intera filiera dell’autoproduzione: dal progetto, alla realizzazione, alla distribuzione.

In un connubio di tradizione e innovazione, l’edizione 2016 si tiene per la prima volta nel centro storico, alle Murate, ex complesso carcerario trasformato in polo multifunzionale. Trenta progetti di giovani designer internazionali saranno ospitati presso lo spazio Semi Ottagono, tra materiali di recupero, artigianato e stampa 3D.

«Source è un progetto culturale nato dalla necessità di creare un contenitore a misura di designer offrendogli spazio, visibilità e opportunità. Vogliamo che i partecipanti possano trarre vantaggi da formazione, relazioni e contatti. In più offriamo gratuitamente lo spazio di esposizione ai progettisti, cosa che ci permette di selezionare liberamente persone e progetti», spiega Roberto Rubini, ideatore della rassegna.

Tantissimi gli appuntamenti in programma quest'anno: 3 tavole rotonde, 10 workshop e, nella sezione off della manifestazione, dal titolo “Hacking Source”, 7 “blind dates” e il primo il primo “Design Talent”. Al centro del dibattito ci sarà il futuro del design e i suoi effetti sulla vita quotidiana, dal cibo alla biotecnologia, dall’impatto sociale a quello ambientale.

Storytelling
Trame d’Africa firmate Moroso
Products
Quando il radiatore arreda
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Il nuovo store di Camper a Barcellona, firmato da Kengo Kuma

Si trova sul Passeig de Gràcia ed è caratterizzato da un particolare sistema di nicchie composto da elementi ceramici simili alle tegole
Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell

Fruit Exhibition: a Bologna torna la fiera dell'editoria indipendente

La settima edizione della fiera internazionale dedicata all’editoria d’arte indipendente. Da venerdì 1 a domenica 3 febbraio
Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Pierre Charpin: "Il mio modo di lavorare parte dall’intuizione"

Designer, artista, scenografo parigino, con una versatilità creativa che si nutre del disegno e del colore. Negli anni 80 incontra il design italiano e inizia a creare oggetti, senza mai pensare alle mode e alle pubbliche relazioni. Ma soltanto alle forme funzionali
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata