Spotti Milano - Credits: Ph. Valentina Sommariva
Spotti Milano - Credits: Ph. Valentina Sommariva
Spotti Milano - Credits: Ph. Valentina Sommariva
Spotti Milano - Credits: Ph. Valentina Sommariva
News

Il nuovo allestimento di Studiopepe per Spotti

Evoca atmosfere e suggestioni anni Settanta l’allestimento tematico per l’inverno 2018 di Spotti Milano curato come consuetudine da Studiopepe.

Lo studio capitanato da Arianna Lelli Mami e Chiara di Pinto è partito dal concetto di luce e riflessione, trasformando gli ambienti dello spazio multibrand di viale Piave 27 tra tonalità delicate e giochi di riflessi ottenuti grazie all’uso di quinte di specchio.

All’interno la selezione spazia tra arredi storici e collezioni moderne, anche in finiture realizzate in esclusiva per Spotti Milano. Tra gli altri la seduta La Chaise di Vitra in bianco, affiancata dal tavolino Salute in marmo bianco di La Chance e accostata al tavolo Til firmato e prodotto da Christophe Delcourt.

E ancora, il lampadario Laurent 02 di Lambert & Fils, che accoglie i visitatori all’ingresso per poi condurli nella zona dining dove spicca il tavolo Lagos di Baxter con piano in granito Patagonia, abbinato alle sedie Zigzag di Vitra.

Lo spazio living è caratterizzato dal divano Chester Moon di Baxter in tonalità carta da zucchero, le poltrone Febo di Maxalto nella finitura in pelliccia argentata di Dedar, l’OS table e le lampade di Atelier de Troupe, fino ad arrivare ai tappeti di cc-tapis.

Infine, l’ultima vetrina è dedicata alla zona notte, arredata col letto Talos disegnato da Studiopepe per SEM (Spotti Edizioni Milano) con testata in tessuto Dedar, accompagnato dalla poltroncina Mushroom di Artifort, custom made per Spotti Milano con tessuto Kvadrat dalla tonalità chiara, e dalla poltrona Vitra Fauteil de Salon, anch’essa in tessuto Dedar.

Places
Snøhetta ha progettato un hotel green nel circolo polare artico
News
Franco Grignani in mostra a Milano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

È la dimora di Sophie Bouilhet-Dumas, tra i curatori della retrospettiva sull’architetto italiano in scena al Musée des Arts Décoratifs di Parigi fino al 10 febbraio
A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

Aprirà in vista delle festività natalizie, in pieno centro storico, dal 7 dicembre al 28 febbraio 2019
Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Il Museo Plart porta, per la prima volta nel capoluogo partenopeo, un aspetto meno conosciuto dell’opera del grande designer italiano. Fino al prossimo 20 marzo
Quali sfide attendono le città del futuro?

Quali sfide attendono le città del futuro?

Prova a fare il punto il New York Times con il forum "Cities for Tomorrow" dove, venerdì 7 dicembre, interverrà anche l’architetto Stefano Boeri
Dicembre: le mostre di design e architettura

Dicembre: le mostre di design e architettura

Aspettando il Natale oppure approfittando del tempo libero durante le feste, ecco le mostre da non perdere questo mese. Piccoli (e grandi) appuntamenti per scoprire le nuove visioni del design