La funicolare di Stoos, in Svizzera, può raggiungere una pendenza del 110%
News

La funicolare più ripida del mondo, in Svizzera

Si parte dal piccolo comune svizzero di Schwyz, circa un’ora di auto da Zurigo, e si giunge a Stoos, paesino di montagna che conta 150 abitanti a circa 1300 metri di altitudine, chiuso alla circolazione dei veicoli a motore.

Il viaggio è a bordo della funicolare più ripida del mondo entrata in funzione lo scorso 12 dicembre, sostituendo il vecchio impianto datato 1933. Un progetto di alta ingegneria avviato nel 2013, che ha richiesto 14 anni di progettazione e costruzione, per un investimento complessivo di circa 44 milioni di euro.

La nuova funicolare comprende due linee composte da cabine dal design futuristico di forma cilindrica caratterizzate da un sofisticato meccanismo rotante che consente di compensare le inclinazioni durante il percorso. Sono infatti progettate per mantenere costantemente il piano in posizione orizzontale al variare della pendenza. Le linee sono equipaggiate di quattro cabine, ognuna delle quali può ospitare fino a 34 persone.

Con un gradiente che può arrivare fino al 110%, la funicolare di Stoos si aggiudica il record per l’impianto più ripido del mondo, superando di poco la funicolare di Berna, che vanta una pendenza del 106%.

Places
Il bar ispirato al Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, in Cina

Products
Il design incontra la tecnologia wireless per smartphone
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale
L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


Al Museum of Modern Art un viaggio alla scoperta dei quarantacinque anni di architettura jugoslava. Fino al 13 gennaio 2019
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion