The Future Behind Cinema
News

The Future Behind Cinema

Milano Design Film Festival

Dal 22 al 24 marzo 2017 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema di Milano, tre giornate a ingresso libero saranno dedicate a proiezioni di film inediti e a incontri con registi e archivisti sul tema dell’impatto che ha avuto la “rivoluzione digitale” nei confronti degli archivi filmici e del mondo dell’audiovisivo. L’iniziativa fa parte del progetto CINETECA70, nato per celebrare il 70° anniversario del primo archivio filmico d’Italia.

Il 22 marzo 1947, forte di una raccolta di circa 300 titoli della cinematografia mondiale e di una vocazione internazionale, l’associazione privata ‘Cineteca Italiana’ veniva costituita a Milano. A distanza di 70 anni la Cineteca, trasformata in Fondazione, celebra questa storica data con il convegno “The Future Behind Cinema. Images in the Age of Immaterial”. 

Mercoledì 22 marzo, alle ore 17, una tavola rotonda vedrà la partecipazione di ricercatori e storici internazionali: il Direttore del George Eastman Museum di Rochester NY, Paolo Cherchi Usai, analizzerà la crisi d'identità che le cineteche stanno vivendo a causa della rivoluzione digitale e culturale e proporrà le sue ricette per superare l’impasse; la storica del cinema Camille Blot-Wellens tratterà le modalità di accesso alle fonti e l’evoluzione della metodologia di ricerca. Tra gli altri studiosi che interverranno al convegno: Jon Wengström, curatore Svenska Filminstitutet, Stoccolma; Roland Cosandey, storico del cinema e docente all’Università di Losanna; Davide Pozzi, direttore del Laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna.

La tre-giorni sarà inoltre accompagnata da visioni di film in tema con gli argomenti trattati, tra cui “Cinema Futures (2015, anteprima italiana) di Michael Palm, “Singing in the Rain” (1952) di Stanley Donen e Gene Kelly, “Quo Vadis” (1924), colossal di Georg Jacoby e Gabriellino D’Annunzio, “Nirvana” (1997), il film-culto di Gabriele Salvatores, che vent’anni orsono andava controcorrente spingendo la sua sperimentazione verso nuove e impensate frontiere, visuali e concettuali.  

L’ingresso a tutte le sezioni è libero (i posti a sedere sono 80), previa iscrizione online.

News
70 anni di Magnum in mostra a Torino
Places
Da fattoria a moderna abitazione, in Portogallo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bijoy Jain: "L’architettura è un mezzo attraverso cui esprimo il lavoro"

Bijoy Jain: "L’architettura è un mezzo attraverso cui esprimo il lavoro"

Il fondatore di Studio Mumbai fa dello strumento creativo una libera scelta. Attraverso l’architettura, la creazione di arredi e l’arte, lavora solo a una condizione: prendere il tempo necessario per fare ricerca e pensare
I cinque articoli più letti del 2018

I cinque articoli più letti del 2018

Le nuove aperture tra design, arte e food; le novità in fatto di sedute, lampade e tavoli; le tendenze per l’arredo bagno. Ecco la classifica degli contenuti più letti durante l’anno
Museo Ferrari: raccontare il mito

Museo Ferrari: raccontare il mito

In occasione del 120° anniversario della nascita di Enzo Ferrari, il museo di Maranello presenta due mostre che ripercorrono la storia dell'azienda. Ma non solo: anche un restyling del museo firmato Benedetto Camerana
Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Flying Nest: l’hotel nomade firmato Ora-ïto

Nasce da un’idea del gruppo alberghiero francese AccorHotels, con il progetto del designer francese. Per montarlo basta mezza giornata
Arredare con il legno

Arredare con il legno

Tavoli, tavolini, sedie, sgabelli e molto altro. Da scoprire nel servizio fotografico di Jeremias Morandell con il set design di Martina Lucatelli