The Magis Way
The Magis Way
The Magis Way
The Magis Way
News

The Magis Way in mostra a New York

A New York, al secondo piano del flagship store di Herman Miller, va in scena fino a gennaio 2020 l'allestimento pop-up The Magis Way, un racconto tridimensionale dell'anima di Magis attraverso i suoi prodotti più iconici.

Ad aver progettato lo spazio è lo studio svedese Note Design, che ha sviluppato una ricerca di immagini e volumi attraverso composizioni architettoniche in dialogo con gli interni dello storico edificio newyorkese, progettato da Neville & Bagge nel 1909. Focus del progetto è quello di enfatizzare colori, materialità, superfici e texture del brand.

«Per noi è importante che architetti, designer e design lover possano vedere, toccare e sentire i nostri prodotti», ha raccontato Alberto Perazza, CEO di Magis. «Il design è parte integrante del nostro DNA e amiamo condividerlo con il pubblico e la comunità internazionale del design».

Protagonisti dello spazio sono le novità e alcuni dei prodotti più celebri di Magis, tra cui la sedia Plato disegnata da Jasper Morrison, la collezione Officina di Ronan & Erwan Bouroullec, Bureaurama dell'artista concettuale Jerszy Seymour, Chair_One di Konstantin Grcic e Spun dell'architetto Thomas Heatherwick. A collegare i vari set sono i nuovi tappeti della collezione Volentieri – al debutto negli Stati Uniti - disegnata da Inga Sempé e realizzata con diversi tipi di filati e trame per bilanciare colore e consistenza.

«Vogliamo che i visitatori sentano di aver appena scoperto Magis, sia che conoscessero già il brand prima di visitare la mostra o che questa sia il primo approccio», ha spiegato Tim Straker, Chief Marketing Officer di Herman Miller. «Ciò rappresenta la possibilità di immaginarsi Magis all'interno del proprio spazio, sia a casa come al lavoro».