"Vasi e cose. Porcellane, terre e carta", Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo - Credits: Galleria Antonia Jannone
"Vasi e cose. Porcellane, terre e carta", Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo - Credits: Galleria Antonia Jannone
"Vasi e cose. Porcellane, terre e carta", Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo - Credits: Galleria Antonia Jannone
"Vasi e cose. Porcellane, terre e carta", Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo - Credits: Galleria Antonia Jannone
News

I vasi di Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo in mostra a Milano

Si intitola Vasi e cose. Porcellane, terre e carta il nuovo appuntamento espositivo ospitato dalla galleria milanese Antonia Jannone, in scena dal 27 settembre al 18 ottobre.

I progettisti Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo tornano con una nuova serie di vasi in porcellana dai colori accesi e vasi contenitori in terre scure, ispirati ad antiche consuetudini e culture del Mediterraneo. Curata da Maria Reitano, l’esposizione è corredata da disegni preparatori e studi ceramici oltre al grande quadro di luce, parte della più ampia collezione Figure dal buio legata a oggetti dalle forme biomorfiche ispirate alla mitologia. 

Sergio Cappelli e Patrizia Ranzo hanno iniziato la loro attività di progettazione nel campo dell'architettura e del design negli anni Ottanta, proponendo un approccio mediterraneo e internazionale alla cultura del progetto. Collaborano con diverse aziende e producono esposizioni in Italia e all’estero. Tra i progetti più recenti la collezione Figure dal buio, di cui una prima parte presentata all'interno di Independent Design Secession (2011) a cura di Andrea Branzi a La Triennale di Milano. Vasi e cose è la quarta mostra presso la Galleria Jannone dopo Dieci anelli di argento rodiato (2016), Oltre il Confine (1988) e Agave (1986).

Storytelling
Il razionalismo poetico di Franco Albini
Products
Astrarre il concreto
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

I giovani talenti di Maison&Objet da tenere d’occhio

Dopo l’Italia è la volta della Cina. Ecco i nomi dei Rising Talent dell’edizione invernale della rassegna parigina
Caragh Thuring e l

Caragh Thuring e l'arte del tartan

La Thomas Dane Gallery di Napoli festeggia il suo primo anniversario con una personale dell'artista belga Caragh Thuring, che ha orchestrato una riflessione sui significati del tartan tra Napoli e la Scozia. L'abbiamo intervistata
Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

Thierry Lemaire: "Nessuno mi chiede di essere minimal"

A Parigi, a casa del designer e interior decorator che arreda gli interni dell’alta società internazionale. Disegnando anche pezzi speciali e collezioni ad hoc
Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un soggiorno sabbatico per rivitalizzare Grottole, a due passi da Matera

Un'idea di Airbnb per promuovere il borgo lucano dimenticato, in occasione di Matera Capitale della Cultura 2019
La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


La nuova boutique Aesop a Bath, in Inghilterra


A firmarlo è lo studio creativo londinese JamesPlumb e, tra le altre cose, al piano superiore include una biblioteca