Credits: Fondazione studio museo Vico Magistretti
Credits: Fondazione studio museo Vico Magistretti
Credits: Fondazione studio museo Vico Magistretti
News

Storie di oggetti: raccontare Vico Magistretti

Lo scorso marzo la Fondazione studio museo Vico Magistretti ha invitato cinque fotografi laureati all’ECAL a esaminare altrettanti progetti di Vico Magistretti non più in produzione. Il risultato è Fuori Catalogo, un percoso espositivo visitabile fino al 22 febbraio 2018 dove Maxime Guyon, Quentin Lacombe, Calypso Mahieu, Nicolas Polli e Jean-Vincent Simonet raccontano attraverso le loro immagini una lampada, un tavolo, una libreria e due sedie, in bilico tra passato e presente.

Oggi questa mostra diventa il punto di partenza per un secondo appuntamento: un laboratorio, dal titolo Storie di oggetti, condotto da Marta Ferina, consulente per le attività educative del PAC di Milano e altre istituzioni museali. L’obiettivo dell'iniziativa è raccontare attraverso le fotografie gli oggetti. Si parte con la visita guidata alla mostra Fuori catalogo per mettere a fuoco i prodotti esposti e il loro valore iconico e per comprendere il potenziale comunicativo della fotografia, sia essa pubblicitaria o artistica. Step successivo: scegliere un oggetto tra quelli esposti per realizzare in secondo momento un silent book di sole immagini che racconti in modo nuovo, poetico e narrativo l’oggetto stesso.  Queste nuove storie di oggetti andranno ad allargare il percorso espositivo.

L’appuntamento è in programma per sabato 7 ottobre, dalle 15.00 alle 17:30, ed è aperto a tutti. Il necessario? Una macchina fotografica o semplicemente uno smartphone. Per partecipare è necessario inviare una mail all’indirizzo [email protected].

Products
I vasi minimalisti di Tom Dixon
Products
Volvo celebra il design scandinavo
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”