Awaken the Giant di Malika Dzhamaldaeva
Awaken the Giant di Malika Dzhamaldaeva
Awaken the Giant di Malika Dzhamaldaeva
Awaken the Giant di Malika Dzhamaldaeva
News

Ceramica d’autore

È la designer russa Malika Dzhamaldaeva la vincitrice del primo premio del concorso Create His-Story with Ceramic Figurines indetto dalla School of Design di Istituto Marangoni in collaborazione con Cappellini. Il contest, giunto alla sua terza edizione, si è ispirato alla storia di Kaspar Utz, il collezionista di figurine di porcellana protagonista del celebre romanzo di Bruce Chatwin.

I partecipanti sono stati invitati a immaginare delle figurine decorative in ceramica o porcellana, concepite come elemento di decorazione, recuperate e rilette in chiave contemporanea, e che rappresentassero personaggi immaginari e fiabeschi, ma anche stilizzazioni di persone famose, con il limite d’altezza pari a 15 centimetri.

Awaken the Giant di Malika Dzhamaldaeva ha convinto la giuria presieduta da Giulio Cappellini, designer e art director di Istituto Marangoni Milano. Il progetto della designer russa riprende la figura statuaria del David di Michelangelo, racchiusa però in un cubo in una posizione fetale, ispirata in parte alle condizioni estreme in cui migranti e rifugiati affrontano il viaggio verso l’Europa, e in parte alla posa di John Lennon nell’iconica fotografia di Annie Leibovitz per la copertina di Rolling Stones del gennaio 1981, scattata la mattina dell’8 dicembre 1980 poche ore prima della sua morte.

Malika Dzhamaldaeva si è aggiudicata una borsa di studio offerta dall’azienda Cappellini per partecipare al Master in Product & Furniture Design, che si svolgerà nella School of Design di Istituto Marangoni a partire da ottobre 2017, accanto alla possibilità di una internship in Cappellini.