Il nuovo showroom newyorkese Cesar, nel cuore del Flatiron district - Credits: Cesar
Vista dell'interno del nuovo showroom Cesar - Credits: Cesar
Vista dell'interno del nuovo showroom Cesar - Credits: Cesar
L'ingresso del nuovo showroom newyorkese Cesar, dislocato sulla 23a - Credits: Cesar
NYC Design

Cesar inaugura un flaghsip store a New York

Alessandro Mitola

Dopo Milano, Genova, Parigi e Cannes, Cesar inaugura il suo primo flaship store statunitense.

Nel cuore di Manhattan, per la precisione nel Flatiron District, l’azienda veneta apre uno spazio aperto al pubblico dedicato alle sue cucine hi-tech interamente prodotte in Italia. Ma anche un luogo di incontro con momenti dedicati a degustazioni e showcooking.

Lo spazio newyorkese prevede cinque progetti cucina realizzati su uno sfondo grigio caldo che si snoda fino al rovere spazzolato del pavimento, tinto nella stessa tonalità. Mentre l’illuminazione è affidata a Flos.

Tra le novità è presente Maxima 2.2, sistema progettuale versatile, proposto in una composizione a isola centrale con basi in ceramica, top in Gres bianco, colonne laccato bianco opaco e piano in rovere termocotto.

Proprio accanto, la cucina Yara esplora la gamma cromatica dei marroni, con basi, colonne e mensole in noce canaletto, pensili in vetro acidato moka e top in agglomerato Caesarstone.

In un secondo ambiente, un'inedita composizione abbina basi e colonne Maxima 2.2 laccato lucido grigio perla a un’isola modello Elle in rovere termocotto. Top in agglomerato Caesarstone London grey.

Ancora Maxima 2.2, proposta in due varianti lineari che mettono l’accento sula matericità del Fenix Fango – accostato a melaminico olmo grigio e vetro acidato o all’acciaio inox. E infine Kalea, che caratterizza l’area living con pensili in vetro acidato nero e scocche in rovere bruno.

NYC Design
A New York le novità firmate Apparatus
NYC Design
Looking at Tod's Leo: lo stile diventa arte
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento