Credits: Wikimedia Commons - InfoGibraltar
Places

I dieci aeroporti più belli del mondo

Domenico Di Maio

Gli aeroporti si sa, rappresentano i punti nevralgici degli scambi turistici, commerciali e tappe oramai fondamentali di scalo, partenza o atterraggio e sono sempre più frequentati dopo la netta decrescita dei costi dei voli dell'ultimo decennio.

Come ogni piccola sfumatura del viaggio, anche questi enormi porti per boeing e jet sono diventati punti di interesse e studio di numerosi appassionati del design

Spesso, inconsapevolmente, ci si trova a rincorrere il tempo, tra un controllo e una sosta sulle panche tra un gate e un altro in attesa del proprio volo, non soffermandosi sulla bellezza di queste smisurate strutture. 

Aeroporti: il viaggio incontra l'architettura 

Abbiamo deciso di raccontare i luoghi più belli sparsi per il mondo, gli snodi che meritano un posto all'interno di una piccola classifica stilata attraverso una galleria fotografica che ne racconti visivamente e testualmente un po' di storia. 

Aeroporto di Marrakech-Menara - Credits: Wikimedia Commons - Jason7825
Aeroporto internazionale del Kansai - Credits: Flickr - redlegsfan21
Aeroporto Internazionale di Gedda-Re Abd al-Aziz - Hajj Terminal - Credits: Wikimedia Commons - UR-SDV
Aeroporto di Berlino-Tempelhof - Credits: TSGT Jose Lopez Jr., US Air Force
Terminal 4 - Aeroporto di Madrid-Barajas - Credits: Flickr - Jean-Pierre Dalbéra Segui
Aeroporto Internazionale di Carrasco
Aeroporto di Shenzhen-Bao'an - Credits: Flickr - Forgemind ArchiMedia
Aeroporto di Bilbao - Credits: Wikimedia Commons - Basotxerri
Aeroporto di Wellington -Rock Terminal - Credits: Flickr - Kristina D.C. Hoeppner
Aeroporto di Pechino-Capitale - Credits: China Photos/Stringer

Aeroporto di Marrakech-Menara

L’aeroporto più grande del Marocco è caratterizzata da un’estensione disegnata dallo studio E2A. Bellissima l’intera struttura ad intreccio e piacevole il gioco luce che filtra da particolarissimi vetri ricoperti di arabeschi.

Aeroporto internazionale del Kansai

L’aeroporto di Osaka è stato disegnato dall’architetto Italiano Renzo Piano ed è celebre per la propria insolita posizione: la baia di Osaka accoglie un’isola artificiale sulla quale, nel 1994, fu costruito l’aeroporto.

Aeroporto Internazionale di Gedda-Re Abd al-Aziz - Hajj Terminal

L’Hajj Terminal del Gedda-Re Abd al-Aziz è stato disegnato da Skidmore, Owings & Merrill e pensato appositamente per ospitare un massiccio afflusso di fedeli diretti alla Mecca. Per fare in modo che possero essere ospitati 80.000 e 100.000 pellegrini alla volta è stato pensata una struttura open-air – inizialmente con coperture in cemento. Viste le temperature è stata successivamente adottata una copertura in teflon, in grado di schermare il 76% delle radiazioni solari.

Aeroporto di Berlino - Tempelhof

Costruito tra il 1936 e il 1941, l’oramai abbandonato aeroporto di Berlino era destinato ad essere la madre di tutti gli aeroporti. Concepito dai leader del Terzo Reich doveva rappresentare la supremazia tedesca e doveva rimandare - nella forma - alla silhouette di un’aquila con le ali spiegate.
Dopo essere stato, durante gli anni ’60 e ’70, uno dei più importanti aeroporti internazionali verrà chiuso nel 2008 per l’iniziativa di trasferire il traffico aereo totale all’aeroporto di Berlino Schönefeld.

Terminal 4 - Aeroporto di Madrid-Barajas

Il più grande terminal della Spagna è costituito da una sequenza di spazi e insenature che consentono alla luce naturale di penetrare agilmente all’interno della struttura. Progettato da Roger Stirk Harbour + Partners.

Aeroporto di Shenzhen - Bao'an

Questa struttura a nido d’ape è idea di Massimiliano e Doriana Fuksas. La tipica forma “bucherellata” funziona per il solito transito della luce e la struttura a tre livelli dell’atrio sorprende per la capacità di far penetrare la luce e diffondersi su tutti e tre i piani.

Aeroporto di Bilbao

L’Aeroporto di Bilbao è anche conosciuto come “La Palomba”. Soffermandosi a guardare la struttura pensata da Santiago Calatrava, è immediato il riferimento al volatile in procinto di spiccare il volo.
La struttura in acciaio e cemento è elegante e piacevole. Impossibile da ignorare per tutti coloro che sono amanti delle forme semplici e decise.

Aeroporto di Wellington - Rock Terminal

Il rock terminal dell’aeroporto di Wellington – in Nuova Zelanda – ricorda una grotta. È interamente rivestito di materiali come legno e rame e rendono l’ambientazione lussuosa e protettiva.

Aeroporto di Pechino-Capitale

Completato per le olimpiadi di Pechino del 2008, l’aeroporto è opera dello studio Foster + Partners. Nella forma richiama uno dei simboli più potenti e antichi della tradizione cinese: il drago e nell’efficienza energetica non ha euguali nel mondo.

Aeroporto Internazionale di Carrasco

Una copertura curvilinea per questo aeroporto disegnato da Rafael Vinoly è sufficiente a dare l’impressione di trovarsi all’interno di una struttura semplice ed elegante.
Si sviluppa su più livelli: uno pensato per gli arrivi, uno per le partenze e una terrazza pubblica che affaccia sulla pista e sull’interno, per dare l’opportunità a chi accompagna di non annoiarsi.

Places
Il mondo del vino in un museo: La Cité du Vin
Places
Noor: un ristorante andaluso di ispirazione araba
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale
L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


L’architettura dell’ex Jugoslavia in mostra a New York


Al Museum of Modern Art un viaggio alla scoperta dei quarantacinque anni di architettura jugoslava. Fino al 13 gennaio 2019
Essere e tempo

Essere e tempo

Trasparenze evanescenti, sfumature naturali e pensieri fluttuanti scanditi da orologi e accessori importanti. Sono attimi sospesi per giocare con i dettagli preziosi del momento
I quadri di Marc Chagall a Mantova

I quadri di Marc Chagall a Mantova

In concomitanza con il Festivaletteratura, dal 5 settembre, Palazzo della Ragione ospita oltre 130 opere tra cui il ciclo completo dei 7 teleri dipinti da Chagall nel 1920
Una notte al Joshua Tree, in California

Una notte al Joshua Tree, in California

Un’oasi di pace dove godere di uno scenario mozzafiato nel bel mezzo del deserto, tra rocce scolpite e cieli stellati. Ecco Folly dello studio Cohesion