Flexhouse, la casa unifamiliare disegnata dal team di Evolution Design - Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Places

Flexhouse, un’architettura innovativa sul Lago di Zurigo

Flexhouse non passa certo inosservata.

Situata nel comune di Meilen, è un’abitazione unifamiliare che gode di una vista privilegiata sul Lago di Zurigo.

Colpisce in primo luogo per la sua architettura innovativa, dai tratti sinuosi e futuristici, che conquista lo specchio d’acqua elvetico e domina il paesaggio circostante. 

Il complesso intervento, completato lo scorso marzo, è stato elaborato dall’equipe Evolution Design. Si sviluppa su 173 metri quadrati disposti su quattro piani segnati da ampie vetrate a tutta altezza che seguono l’andamento sinusoidale della struttura.

Proprio per la sua architettura innovativa che ricorda un nastro bianco in movimento, Flexhouse è inondata di luce naturale che filtra attraverso la facciata e instaura un dialogo serrato tra spazi interni ed esterni.

Dispone di un’area living, che include sala da pranzo e cucina in stile loft al piano terra, due camere e bagno al primo piano, uno studio dotato di ampie due terrazze al secondo piano e un piano interrato progettato per accogliere garage e locali di servizio.

Infine, il locale posizionato all'ultimo piano con vista panoramica e due terrazze sul tetto rappresenta l’apice di un’architettura dinamica senza soluzione di continuità tra interno ed esterno.

Nelle parole di Stefan Camenzind, direttore esecutivo del progetto: «Il legame tra spazi interni ed esterni è fondamentale per me. Voglio che la gente sia consapevole di dove si trova quando è all’interno di un edificio».

Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Credits: Evolution Design - Ph. Peter Wuermli
Products
Carte da parati: le nuove proposte Jannelli&Volpi 

News
Back to the Future, la collezione di mobili di Studio Dimore Collection
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”