Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: v
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Credits: Armani/Casa - Ph. Lukas Wassmann
Places

Il nuovo spazio Armani/Casa a Milano

La preview è andata in onda durante la Milano Design Week e lo spazio ha ufficialmente aperto i battenti. Armani/Casa ha trovato negli spazi di Corso Venezia, angolo San Damiano, la sua nuova sede.

Lo showroom, precedentemente occupato da De Padova, tra le altre cose è il flagship store Armani/Casa più grande nel mondo e presenta sedici vetrine e altrettante finestre lungo i due piani superiori della facciata. Qui trova spazio l’intera collezione firmata da Giorgio Armani: «È uno spazio importante, ma non monumentale, che ho immaginato come un atelier, fluido, versatile e in continua evoluzione», ha raccontato lo stilista.

Il nuovo Armani/Casa si articola su quattro piani, dove il platino è il colore dominante. Mobili, lampade, imbottiti e accessori si trovano al piano terra; accessori, carta da parati e tessuti sono collocati al piano mezzanino; il primo piano presenta la collezione continuativa dove le limited edition si affiancano ai pezzi iconici. Infine, al piano interrato trovano spazio i prodotti tecnici: le cucine con tutti gli accessori e i bagni con i relativi rivestimenti e gli arredi tessili.

Per celebrare l’evento, in occasione dell’opening night, Armani/Casa ha coinvolto il fotografo svizzero Lukas Wassmann, che nel corso della serata ha immortalato gli ospiti, gli spazi e i pezzi della nuova collezione esposti. Il risultato è un racconto per immagini di forte impatto visivo che, scatto dopo scatto, si sviluppa attraverso uno storytelling non convenzionale fatto di luci e ombre nette che rivelano la nuova sede milanese di Armani/Casa.

Milano Design Week
I nuovi tavoli presentati al Salone del Mobile 2017
Products
MA770: lo speaker in calcestruzzo di Master & Dynamic
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

La celebre seduta firmata dal progettista danese nel 1963 si rifà il look, optando per un connubio di pietra e compositi in fibra di carbonio
Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Si trova a Napoli, per la precisione nel quartiere di Chiaia, ed è costruito all’interno di una cava di tufo su sette livelli
Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Un’ossessione da collezionista per Batman. E per i mobili di Eileen Gray. Il più acclamato designer editoriale al mondo rivela le sue passioni e ispirazioni
Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

Un laboratorio aperto all’Asilo Sant’Elia di Como

L’architettura firmata dal progettista comasco Giuseppe Terragni ospita le opere di 18 giovani artisti. Per un solo giorno: giovedì 19 luglio dalle 16.00 alle 22.00
Design hotel a Firenze 


Design hotel a Firenze 


Nei pressi della Fortezza da Basso, M7 Contemporary Apartments mette insieme il comfort di una casa e i servizi dell’hotellerie tradizionale