Vaughan Civic Centre Resource Library - Credits: Courtsy of ZAS Architects
Places

Dieci biblioteche di design in giro per il mondo

Rappresentano il luogo per eccellenza dello studio e dell'arricchimento personale, ma spesso sono anche edifici di grande rilevanza architettonica, progettati da alcuni degli studi più prestigiosi del mondo.

Sì, perché realizzare biblioteche che siano al passo con le nuove tecnologie si sta trasformando in una delle sfide più interessanti dell'architettura contemporanea.

Dalle vicine Stoccarda, Aberdeen e Vienna fino al Canada e Singapore, la morfologia delle città e degli atenei universitari si ridefinisce anche grazie a queste strutture iper moderne, modellate secondo le esigenze di studenti ma non solo. Edifici che si proiettano nel futuro, sempre più smart e rispettosi dell'ambiente.

Ecco 10 biblioteche dall'architettura mozzafiato selezionate da Icon Design, tutte da sfogliare nella gallery qui sotto.

Stuttgart Municipal Library. Un grande cubo blu che illumina le notti di Stoccarda. A progettare la biblioteca municipale è lo studio Yi Architects, che ha pensato a una struttura iper contemporanea, che racchiude interni a spirale progettati attorno a una fontana dal carattere meditativo. - Credits: Courtsy of Yi Architects
Bishan Public Library - Singapore. Realizzata dallo studio LOOK Architects, la struttura è stata pensata per permettere giochi luminosi grazie alle vetrate di colori diversi. L'approccio ludico si anche nella scelta di sdrammatizzare la cubicità dell'edificio con spazi sporgenti, che danno dinamicità. - Credits: © Patrick Bingham-Hall
Surrey City Centre Library - Canada. Un edificio composto da vetro e cemento, che sembra volersi ergere verso il cielo: una metafora per l'animo futuristico di questa biblioteca. A progettare la biblioteca è lo studio Bing Thom Architects Inc. - Credits: © Ema Peter
Tama Art University Libraries - Tokyo. Per la biblioteca dell'università d'arte situata nei sobborghi di Tokyo, l'architetto Toyo Ito ha progettato una struttura caratterizzata dall'intersezione di archi e dalle geometrie curvilinee, che abbracciano i soffitti come i grandi tavoli, le sedute e i lampadari. - Credits: Photo: Ishiguro Photographic Institute
Vaughan Civic Centre Resource Library - Canada. Un'altra perla architettonica in Canada, a Vaughan. L'edificio, concepito dallo studio ZAS Architects ridefinisce la morfologia della città. Alla base del progetto, l'idea di offrire un luogo dedicato alla comunità cittadina. Uno spazio luminoso, dotato di una biblioteca ma anche di sale per eventi e angoli relax in cui incontrarsi e creare nuovi progetti. - Credits: Courtesy of ZAS Architects
University of Aberdeen New Library - Aberdeen, Scozia. Un edificio cubico riflettente e sfaccettato, che emerge dall'erba verde della campagna scozzese. Per l'università di lingue più antica d'Europa, lo studio Schmidt Hammer Lassen Architects ha progettato un edificio dalle facciate irregolari, che brillasse durante il giorno e diventasse un punto luminoso di notte. Inoltre, l'edificio è stato pensato per minimazzare il dispendio di energia, - Credits: Photo: Adam Mork
Library and Learning Centre University of Economics Vienna. Progettata da Zaha Hadid, la biblioteca si presenta come un blocco poligonale che emerge al di sopra dell'università, sporgendosi al di fuori di essa. Le grandi vetrate illuminano le sale lettura, mentre gli spazi interni si caratterizzano per le linee morbide e circolari, in contrasto con la spigolosità della facciata esterna. - Credits: © Iwan Baan
La biblioteca Seashore Library. Situata nei dintorni di Pechino, direttamente sulla spiaggia, questa biblioteca progettata dallo studio Vector Architects offre una fuga dalla frenesia quotidiana. - Credits: Vector Architects
Dokk1, Public Library Aarhus - Danimarca. Con questa biblioteca, lo studio Schmidt Hammer Lassen si è aggiudicata il Public Library of the Year Award del 2016. Affacciata sul fiume, la biblioteca stimola la condivisione degli spazi, invitando ala riscoperta del corso d'acqua, simbolo di creatività e fecondità. Si tratta della più grande biblioteca pubblica di tutta la Scandinavia. - Credits: Photo: Adam Mork
Bibliothèque Alexis de Tocqueville - Caen, Francia. In Normandia, una biblioteca multimediale che si estende su una superficie di 12.000 mq, progettata da OMA + Barcode Architects. - Credits: Foto: Delfino Sisto Legnani, Marco Cappelletti
Storytelling
Effetto Lema
Milano Design Week
Nanban, il meglio dell'arredamento giapponese online
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”