Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Credits: Ph. Francesco Conti
Una stanza tutta per sé - Giuseppe Arezzi - Credits: Ph. Francesco Conti
Places

Nasce Cantiere Galli Design a Roma

Una nuova meta per design addicted ha da poco aperto i battenti nel cuore di Roma. Si chiama Cantiere Galli Design ed è uno spazio ibrido di esposizione e vendita dove la ricerca nel campo di tecniche e materiali all’avanguardia incontra i processi di sviluppo di ogni fase del progetto a supporto delle idee dei professionisti del settore.

«Cartiere Galli Design è una realtà ancora unica nel suo genere, che colma un grande vuoto dell’offerta professionale di rivendita e consulenza nel mondo del design», racconta Eleonora Galli, proprietaria dello spazio e figlia di Carlo Galli, il fondatore di Edilmostra Galli, importante realtà del centro Italia che si occupa da oltre 45 anni di edilizia e finiture per interni.

In questa avventura non è sola, ma affiancata da Alessandro Galli e Francesco Zancani, i cofondatori dello spazio con cui ha selezionato un team di partner che condividono lo stesso spirito. «Vogliamo portare avanti un nuovo modo di fare business creando con le aziende dei gruppi di lavoro a supporto dei progettisti che in questo modo trovano una esperienza trasversale unica nel suo genere e importanti vantaggi operativi e logistici», prosegue Eleonora.

Il progetto di interior di Cantiere Galli Design è firmato da Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto di Studiopepe, che hanno interpretato gli spazi con spirito contemporaneo. Una volta entrati ci si ritrova all'interno di Una stanza tutta per sé, a cura di Domitilla Dardi (il cui titolo è tratto dal titolo del saggio di Virginia Woolf, A Room of One’s Own), un luogo unico per dare spazio alla creatività che apre il primo ciclo di mostre con il progetto  Beata Solitudo di Giuseppe Arezzi: «il rifugio dell'eremita contemporaneo - tecnologico, mutante e primitivo - una piccola casa con tutto il necessario per vivere da soli».

Products
Fornasetti e Comme des Garçons, tra design e moda
Places
Cantina Tramin, in armonia con la natura
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”