Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - l'auditorium - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - la bottega - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - l'enoteca - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - l'enoteca - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - l'enoteca - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - arte in esposizione - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Ristorante - Credits: Archea Associati
Cantina Antinori - Ristorante - Credits: Archea Associati
Places

Vino e design: Cantina Antinori

Prosegue il viaggio di Icon Design alla scoperta delle cantine vinicole più spettacolari d'Italia, tra architettura, design e passione enologica. Questa volta è il turno della celebre Cantina Antinori a Bargino, nel Chianti Classico.

Ultimata nell'ottobre 2012 dopo 7 anni di lavoro, la nuova sede è un immenso spazio multifunzionale che sembra mimetizzarsi tra le viti e le colline circostanti, celebrandone forme e insenature. Un omaggio alla terra di origine degli Antinori, ma soprattutto un progetto che ne sancisce il legame, appositamente pensato dallo studio milanese Archea Associati in collaborazione con il Marchese Piero Antinori e le sue figlie.

Partendo proprio dall'intreccio tra azienda e territorio, è stata immaginata una struttura che si fonde con la terra, assumendone il colore ed estendendosi orizzontalmente, anche sotto il livello del suolo. I materiali di costruzione, come il cotto, il legno, il corten e il vetro, seguono la stessa filosofia, caratterizzandosi per la propria connessione con la natura e la terra. Una connessione tale da rendere la struttura quasi invisibile dall'esterno, se non fosse per due fenditure orizzontali e per la scala elicoidale che collega i tre piani dell'edificio. Tutto intorno crescono i vigneti, coltivati con la varietà tipica del Chianti Classico, il Sangiovese, oltre al Canaiolo, il Ciliegiolo, il Colorino, la Malvasia nera e il Mammolo.

Negli spazi interrati, l'ingresso della luce è permesso da alcuni tagli nel terreno, che rivelano gli interni dell'edificio. Un macrocosmo di spazi e attività che oltre ad accogliere la cantina e le sue barriques ospita gli uffici, la produzione e l'imbottigliamento del vino, un auditorium, un museo, un punto vendita e un ristorante.

Un vero e proprio tempio della cultura enologica ma non solo, che porta il verbo del buon vino ma anche della buona arte, grazie al museo incluso nell'edificio, dove è esposta la collezione d'arte della famiglia, e al progetto Antinori Art Project, che apre gli spazi della cantina alle opere site specific di artisti emergenti internazionali.

Cantina Antinori è parte del circuito Toscana Wine Architecture, che riunisce e promuove le cantine d’autore e di design presenti sul territorio.

Products
Dyson Supersonic, l’asciugacapelli smart
News
Danza e video oltre la terza dimensione
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

Una giornata all’Ange Volant, progettata da Gio Ponti negli anni 20

È la dimora di Sophie Bouilhet-Dumas, tra i curatori della retrospettiva sull’architetto italiano in scena al Musée des Arts Décoratifs di Parigi fino al 10 febbraio
A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

A Courmayeur, nel nuovo pop-up store di Bang & Olufsen

Aprirà in vista delle festività natalizie, in pieno centro storico, dal 7 dicembre al 28 febbraio 2019
Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Un inedito Bruno Munari in mostra a Napoli

Il Museo Plart porta, per la prima volta nel capoluogo partenopeo, un aspetto meno conosciuto dell’opera del grande designer italiano. Fino al prossimo 20 marzo
Quali sfide attendono le città del futuro?

Quali sfide attendono le città del futuro?

Prova a fare il punto il New York Times con il forum "Cities for Tomorrow" dove, venerdì 7 dicembre, interverrà anche l’architetto Stefano Boeri
Dicembre: le mostre di design e architettura

Dicembre: le mostre di design e architettura

Aspettando il Natale oppure approfittando del tempo libero durante le feste, ecco le mostre da non perdere questo mese. Piccoli (e grandi) appuntamenti per scoprire le nuove visioni del design