Gli esterni della cantina - Credits: Made Associati Foto Francesco Galiffi
Gli esterni della cantina - Credits: Made Associati Foto Francesco Galiffi
Gli esterni della cantina - Credits: Made Associati
Gli esterni della cantina - Credits: Made Associati
Gli esterni della cantina - Credits: Made Associati
Gli ambienti interni - Credits: Made Associati
Gli ambienti interni - Credits: Made Associati
Gli ambienti interni - Credits: Made Associati
Gli ambienti interni - Credits: Made Associati
Vista sull'esterno - Credits: Made Associati
Places

Cantina Pizzolato, tra vini organici e vegani

Sempre più spesso le cantine vinicole decidono di rifarsi il look, rendendosi più contemporanee grazie all'aiuto di architetti e designer. È il caso di Cantina Pizzolato, a Villorba nel Trevigiano.

Famosa per il suo vino organico e vegano, la cantina celebra oggi 35 anni di produzione, e lo fa presentando un nuovo edificio, pensato per rappresentare l'immagine dell'azienda.

Progettata dallo studio di architettura di Treviso Made Associati, la struttura è un parallelepipedo aperto sul fondo, che consente una vista sulle vigne circostanti attraverso una grande vetrata. 

Le facciate, ricoperte di pannelli di legno di faggio, armonizzano l'impatto sull'ambiente e si inseriscono nella natura circostante. Gli stessi pannelli sono utilizzati anche il patio esterno, che accoglie una pisoera, albero tipico della campagna Trevigiana.

L'utilizzo del legno di faggio ricorre anche negli ambienti interni, dominati da colori chiari e atmosfere minimaliste. La costruzione, situata accanto agli edifici esistenti, ospita gli uffici, lo spazio per la vendita, alcuni laboratori e una zona reception.

A contraddistinguere il progetto è il suo carattere locale: per l'arredo (e per la progettazione architettonica) sono state scelte esclusivamente aziende trevigiane, mentre tutto il legno utilizzato proviene da Cansiglio, località tra il Veneto e il Friuli. Una continuità di pensiero che Cantina Pizzolato applica non solo alla produzione del vino, ma anche nella comunicazione della propria immagine, a 360°.

News
Il racconto del mondo post-sovietico attraverso l'architettura
Places
Una casa nella foresta pluviale brasiliana
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto