Credits: Ph. Johan Jansson
Places

Svezia, la casa sull’albero firmata Snøhetta

Harads, Lapponia, una cinquantina di chilometri a sud del Circolo Polare Artico. Qui, immersa nella natura incontaminata svedese ritmata da pini ad alto fusto, lo studio di architettura Snøhetta ha progettato la settima stanza del Treehotel, una casa sull’albero con vista privilegiata sul paesaggio lappone e sul fiume Lule, dove osservare lo spettacolo dell'aurora boreale.

Treehotel è nato da un’idea di Kent Lindvall e della moglie Britta, che nel 2010 hanno dato vita a un complesso di spettacolari rifugi sospesi a mezz’aria, sostenuti dagli alberi della foresta boreale.

La nuova opera firmata dal team norvegese è situata a 10 metri di altezza e può accogliere fino a cinque persone con due camere da letto, un salotto, un bagno e una terrazza.

Il progetto esplora il rapporto tra architettura e natura: la base della struttura è di 12 x 8 metri ed è rivestita da una stampa in bianco e nero raffigurante una serie di alberi che consentono ai confini tra interni ed esterni di diventare sempre più labili.

Il rifugio, sostenuto da 12 colonne, è raggiungibile tramite una scala e un piccolo ascensore pensato agevolare il trasporto dei bagagli degli ospiti. All’esterno presenta una facciata realizzata con pannelli in legno di pino scuro carbonizzato, mentre gli interni sono caratterizzati da una pavimentazione in frassino e pareti in multistrato di betulla, come vuole la tradizione nordica.

Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
Credits: Ph. Johan Jansson
News
Il mondo di Mario Bellini in mostra
News
I colori di Aurore Bano
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”