House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
Places

Al mare: 5 case da sogno sulla spiaggia

Aprire la finesta ed essere investiti dal blu del mare. Guardare il cielo colorarsi al tramonto, lasciandosi cullare dal suono delle onde. O ancora: uscire un attimo per una nuotata o una corsa sulla sabbia.

Avere una casa sulla spiaggia è un lusso dal valore inestimabile, il miraggio per eccellenza durante la calura estiva (e le estati in città).

Per addolcire l'attesa delle vacanze e festeggiare l'arrivo della stagione più piacevole dell'anno, abbiamo selezionato alcune delle architetture più belle realizzate sulla spiaggia: dall'Uruguay alla Spagna, ecco 5 case che metteranno subito voglia di viaggiare.

O di investire i propri risparmi in un rifugio sul mare, ça va sans dire.

Uruguay, Beach house Chihuahua

Beach House Chihuahua - Credits: Courtesy of Studio Colle Croce - Photo by: Javier Agustín Rojas
Beach House Chihuahua - Credits: Courtesy of Studio Colle Croce - Photo by: Javier Agustín Rojas
Beach House Chihuahua - Credits: Courtesy of Studio Colle Croce - Photo by: Javier Agustín Rojas
Beach House Chihuahua - Credits: Courtesy of Studio Colle Croce - Photo by: Javier Agustín Rojas
Beach House Chihuahua - Credits: Courtesy of Studio Colle Croce - Photo by: Javier Agustín Rojas

Si affaccia su una delle spiagge naturiste più famose dell'Uruguay, Chihuahua Beach. Realizzata dallo studio di architettura argentino Colle Croce, la Beach house di Chihuahua è una struttura in cemento composta da due volumi. Uno, il più grande, accoglie l'appartamento principale formato dal soggiorno, una sala da pranzo, due camere da letto, due bagni e una cucina situata nella veranda vetrata, da cui ammirare il tramonto su Punta Ballena e Piriápolis. Il volume più piccolo consiste invece nella dependance per gli ospiti. Il sistema di colonnati consente alla casa di ergersi sulle dune, a 10 metri dal livello del mare, in un costante dialogo con la brezza marina.

Cadice, House of the Infinite

House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas
House of the Infinite - Credits: Courtesy of Studio Campo Baeza - Photo by: Javier Callejas

A Cadice, dove le acque del Mar Mediterraneao incontrano quelle dell'Oceano Atlantico, c'è una casa dal nome evocativo che si protende verso l'orizzonte: the House of the Infinite. Progettata dall'architetto Alberto Campo Baeza, è strutturata su un solo piano e si sviluppa orizzontalmente. All'interno, le grandi vetrate riempiono di luce gli ambienti permettendo di ammirare il paesaggio circostante. Il tetto, fruibile nella sua interezza, ospita una piscina panoramica e offre una vista mozzafiato sulla baia. Un luogo in cui lasciarsi travolgere dall'infinito del mare, come suggerisce il nome della casa.

Lima, Beach House Las Lomas del Mar

Casa Las Lomas - Credits: Courtesy of Vértice Arquitectos - Photo by: Juan Solano
Casa Las Lomas - Credits: Courtesy of Vértice Arquitectos - Photo by: Juan Solano
Casa Las Lomas - Credits: Courtesy of Vértice Arquitectos - Photo by: Juan Solano
Casa Las Lomas - Credits: Courtesy of Vértice Arquitectos - Photo by: Juan Solano
Casa Las Lomas - Credits: Courtesy of Vértice Arquitectos - Photo by: Juan Solano

A Cerro Azul, a 120 km da Lima, una casa dall'architettura visionaria che sembra osservare la spiaggia sottostante. Costruita su un promontorio, la Beach House Las Lomas del Mar è stata pensata proprio per offrire la migliore visuale possibile, con una serie di volumi che confluiscono in uno spazio esterno che ospita una terrazza panoramica e una piscina. Progettata dallo studio peruviano Vertice Arquitectos, la casa si sviluppa su più livelli e segue un sistema modulare, costituito da spazi che sporgono verso l'esterno, ognuno con vista sulla spiaggia.

Cape Town, Rooiels Beach House

Rooiels Beach House - Credits: Courtesy of Elphick Proome Architects - Photo by: Dennis Guichard
Rooiels Beach House - Credits: Courtesy of Elphick Proome Architects - Photo by: Dennis Guichard
Rooiels Beach House - Credits: Courtesy of Elphick Proome Architects - Photo by: Dennis Guichard
Rooiels Beach House - Credits: Courtesy of Elphick Proome Architects - Photo by: Dennis Guichard
Rooiels Beach House - Credits: Courtesy of Elphick Proome Architects - Photo by: Dennis Guichard

Una casa (quasi) senza pareti, che abbraccia la natura circostante: progettata dallo studio Elphic Proome Architects, la Rooiel Beach House stravolge il concetto comune di casa e di abitare. Perché al posto dei muri esterni ha dei pannelli di vetro scorrevoli, da lasciare completamente aperti, mentre all'interno gli spazi sono delimitati semplicemente da porte scorrevoli. Una casa senza muri quindi, in cui la dicotomia privato/pubblico, interno/esterno cessa di esistere. Di fronte alla casa, affacciata sul mare, c'è poi una piscina freestanding, incorniciata da una terrazza realizzata in legno. Un sogno diventato realtà.

Dungeness, North Vat Beach House

North Vat Beach House - Credits: Courtesy of Rodic Davidson Architects - Photo by: Helene Binet
North Vat Beach House - Credits: Courtesy of Rodic Davidson Architects - Photo by: Helene Binet
North Vat Beach House - Credits: Courtesy of Rodic Davidson Architects - Photo by: Helene Binet
North Vat Beach House - Credits: Courtesy of Rodic Davidson Architects - Photo by: Helene Binet

Un tempo era un cottage abitato da umili pescatori. Oggi, è una delle architetture più bizzarre (e misteriose) delle coste del Kent, in Inghilterra. Situata nella riserva naturale di Dungeness, l'unico luogo classificato come deserto in tutto il Regno Unito, la North Vat Beach House sembra appoggiarsi su un territorio lunare. E anche le sue geometrie affilate, insieme al colore nero pece, contribuiscono a farla sembrare una casa extraterrestre. Durante la progettazione, lo studio Rodic Davidson Architects ha voluto mantenere la semplicità delle case dei pescatori realizzando tre edifici comunicanti, collegati da corridoi di vetro, caratterizzati da minimalismo e sobrietà.

Storytelling
Ritratto dei Fratelli Campana
Places
Le biblioteche più belle d’Europa
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”