Pan Treetop, Espen Surnevik, Gjesåsen, Norvegia - Credits: Ph. Rasmus Norlander
Pan Treetop, Espen Surnevik, Gjesåsen, Norvegia - Credits: Ph. Rasmus Norlander
Pan Treetop, Espen Surnevik, Gjesåsen, Norvegia - Credits: Ph. Rasmus Norlander
Pan Treetop, Espen Surnevik, Gjesåsen, Norvegia - Credits: Ph. Rasmus Norlander
Pan Treetop, Espen Surnevik, Gjesåsen, Norvegia - Credits: Ph. Rasmus Norlander
Places

Due case sull’albero immerse nella foresta norvegese


Gjesåsen, Norvegia, circa due ore di auto da Oslo in direzione nord. Qui, nel cuore della fitta foresta norvegese di Finnskogen, su commissione di Kristian Rostad e Christine Mowinckel, l’architetto Espen Surnevik, in collaborazione con l’ingegnere Finn-Erik Nilsen, ha realizzato due case sull’albero immerse tra i pini selvatici.

Il progetto PAN Treetop prevede due architetture speculari definite da un tetto a forma di “A” dotate di scala a chiocciola avvolta da una struttura cilindrica in acciaio. Concepite per fondersi con l’ambiente in modo non intrusivo, offrono ai visitatori l’opportunità di vivere appieno le atmosfere della natura norvegese. Entrambe poggiano su quattro pilastri ancorati al terreno roccioso, che consentono alle strutture di resistere anche alle condizioni metereologiche più avverse.

Le cabine sono ubicate in posizione strategica per garantire un’esposizione ottimale in qualsiasi momento della giornata, e distano 100 metri l’una dall’altra. Le ampie facciate in vetro di PAN Treetop lasciano filtrare la luce riscaldando la zona giorno. Il design delle strutture, curato in ogni dettaglio, è pensato per ridurre al minimo il dispendio energetico, nel rispetto dell’ambiente tutto intorno. Gli interni sono realizzati con materiali sostenibili e sono dotati di elettricità e acqua necessari per il soggiorno. Nei loro 40 metri quadrati possono ospitare un massimo di sei persone e sono equipaggiate con cucina, bagno, letto king size, divano letto e due letti singoli.