La Clover House dall'esterno - Credits: Fuji Koji
Places

Clover House: l’asilo nido a misura di bambino

Clover House è un asilo nido che nasce nella piccola prefettura di Aichi, Giappone. 

È la naturale evoluzione di un'abitazione, proprietà dei fratelli Kentaro e Tamaki Nara, che hanno deciso di espandere gli spazi della vecchia dimora per creare un luogo esclusivamente dedicato ai più piccoli, accogliente ed educativo. 

Un edificio moderno, dedicato all'istruzione, che mantiene lo scheletro in legno di quella che era l'abitazione principale.

«Penso sia importante creare un'atmosfera domestica all'interno dell'asilo, quindi, invece di costruire un nuovo edificio, abbiamo deciso di tenere la vecchia struttura in legno, come memoria e anima dello spazio, lavorando intorno ad essa», afferma il fondatore di MAD Architects Ma Yansong. 

Grazie alla particolare forma e struttura della scuola, i bambini possono sentirsi protetti e a proprio agio, proprio come se fossero a casa, crescendo in maniera del tutto spontanea in un ambiente stimolante, fatto su misura.

Tralasciando per un attimo l'aspetto meramente concettuale e soffermandoci ancora sulla struttura in legno, evidenziamo i motivi funzionali del suo utilizzo: per minimizzare i costi, MAD Architects ha lavorato cucendo intorno ad essa.

Nella Clover House i dettagli acquisiscono massima importanza, come la forma delle finestre che hanno lo scopo di far filtrare la luce e, attraverso le diverse geometrie, creare giochi di ombre in grado di stimolare la fantasia dei più piccoli.

Infine, l'enorme copertura esterna è stata applicata come se fosse stata cucita, pezzo dopo pezzo, per conferire alla scuola un'estetica in linea con lo scopo. "Incarta lo scheletro" con l'utilizzo di un materiale comunissimo, come l'asfalto, e cerca di soddisfare l'intento degli architetti: creare un pezzo di architettura che possa rimanere nella mente dei bambini una volta cresciuti.

Un modello della Clover House - Credits: Fuji Koji
Clover House in miniatura - Credits: Fuji Koji
La particolarissima facciata della Clover House - Credits: Fuji Koji
I bambini della Clover House giocano all'esterno - Credits: Fuji Koji
Le finestre della Clover House hanno forme geometriche diverse per stimolare i bambini al gioco - Credits: Fuji Koji
Gli alunni della Clover House coperti dalla struttura in legno riutilizzata dalla precedente abitazione - Credits: Fuji Koji
Storytelling
Istantanee video di una Shenzhen in trasformazione
Products
Wheelamp: quando il design fa beneficenza
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Ristrutturare casa: i suggerimenti di CasaFacile

Ristrutturare casa: i suggerimenti di CasaFacile

Dai pavimenti agli infissi, passando il soppalco e il bagno. Una guida utile per progettare e rinnovare casa
L

L'opera pubblica di Roberto Coda Zabetta a Portivy, in Bretagna

L'artista biellese ha realizzato un grande affresco utilizzando pigmenti organici. Marea dopo marea, il dipinto verrà assorbito dal mare
Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

Zaha Hadid Architects reinterpreta un classico di Hans J. Wegner

La celebre seduta firmata dal progettista danese nel 1963 si rifà il look, optando per un connubio di pietra e compositi in fibra di carbonio
Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Garage Morelli è il più bel parcheggio del mondo


Si trova a Napoli, per la precisione nel quartiere di Chiaia, ed è costruito all’interno di una cava di tufo su sette livelli
Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Chip Kidd: noi, in questo mondo di (super)eroi

Un’ossessione da collezionista per Batman. E per i mobili di Eileen Gray. Il più acclamato designer editoriale al mondo rivela le sue passioni e ispirazioni