Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Gabriele Zanon
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Giacomo Albo
Copernico Martesana, Milano - Credits: Ph. Giacomo Albo
Places

Copernico Martesana, a Milano co-working e non solo

«Le esigenze del mercato sono continuamente in evoluzione e Copernico è in grado di anticiparle e adattarle al profilo di un lavoratore che cambia e si evolve costantemente ed è alla ricerca di spazi flessibili, dinamici, dove condividere conoscenza ed esperienza e dove si possono sviluppare nuove idee». Con queste parole Pietro Martani, amministratore delegato di Copernico Holding S.p.A, ha dato il benvenuto a Copernico Martesana.

A tre anni dall’inaugurazione di Copernico Milano Centrale, la piattaforma di spazi e servizi dedicati allo smart working, si espande su Milano con un nuovo spazio che si configura come «punto di connessione fra le zone di Sesto San Giovanni, Nolo e Bicocca».

Il progetto architettonico e di design di Copernico Martesana è stato curato interamente da Alessia Garibaldi, Marco Vigo e Giorgio Piliego di Studio DC10, già autori del precedente progetto di riqualificazione di Copernico Centrale.

Il nuovo hub si sviluppa su 6500 metri quadri ed è costituito da tre edifici collegati, tra uffici, co-working, sale meeting, spazi eventi, lounge, library. Non manca il bar caffetteria, progettato a più mani da un team di progettisti composto da Bunker, Torricelli Associati e Weltgebraus.

Gli ambienti interni richiamano lo stile di Copernico Centrale, tra linee pulite, colori neutri e materiali naturali o riciclati, pareti vetrate, pezzi di design alternati ad arredi vintage e spazi verdi.

Non è tutto, Copernico Martesana ospita anche due spazi inediti pensati per soddisfare le esigenze del lavoratore 3.0: la Oxygen Room, una stanza dove domina il verde pensata per allontanare lo stress e lavorare senza cellulare e computer, e il Loft Office, uno spazio co-working che mantiene una dimensione intima e al tempo stesso condivisa.

.

Products
Un toro in legno da regalare a Natale firmato Formafantasma
Products
Curare la dipendenza da smartphone, con uno smartphone finto
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Le radici e le ali di Antonio Aricò

Le radici e le ali di Antonio Aricò

Durante la Design Week, il designer calabrese presenterà un documentario sul legame tra le sue opere e la sua terra d'origine, in una riflessione a più voci sulla contemporaneità dell'artigianato
Icon Design Talks 2019: il programma

Icon Design Talks 2019: il programma

La terza edizione del più grande appuntamento culturale della Milano Design Week. In onda dall’8 al 13 aprile presso la Fondazione Riccardo Catella
Palazzo Monti: residenza d

Palazzo Monti: residenza d'artista

Nel cuore di Brescia un'antica dimora di famiglia, risalente al XIX secolo, trasformata in residenza per artisti da tutto il mondo
Dal progetto alla costruzione: le sfide possibili

Dal progetto alla costruzione: le sfide possibili

In occasione di MADE Expo, alla Triennale di Milano è andato in scena un talk che ha riunito sette protagonisti del settore edile per parlare delle nuove sfide che percorrono il campo della costruzione
ArchichefNight torna a Milano


ArchichefNight torna a Milano


Il ristorante ATTIMI by Heinz Beck ospita il secondo capitolo dell’appuntamento che mette insieme food e architettura. Martedì 19 marzo