Hotel Droog Cafe - Credits: Thijs Wolzak
Places

Hotel Droog: ad Amsterdam un albergo solo per due persone

Sorge nel cuore di Amsterdam, a pochi passi dai monumenti e dai musei più famosi, l’Hotel Droog, nuovo concept di ospitalità nordeuropea attenta al design e all'arte contemporanea. Un albergo particolare, insolito, iperselettivo, pensato e strutturato per alloggiare solo due persone alla volta.

L’hotel dispone, infatti, di una sola camera matrimoniale, ma gli spazi a disposizione degli ospiti sono comunque ampi e confortevoli.

Ospitato in un palazzo del XVII secolo, l’albergo si sviluppa su una superficie di circa 700 metri quadri che comprende una sala da pranzo, un giardino privato, una spa, un negozio di arredamento, oltre all’unica camera matrimoniale.

Un nuovo modello di ospitalità alberghiera pensata per un target selezionato di amanti dell’arte e del design che non offre ai suoi clienti solo un luogo in cui dormire ma un’esperienza di soggiorno dinamica.

Pur essendo la suite matrimoniale dotata di ogni comfort, è durante il giorno che l’Hotel Droog offre il meglio di sé attraverso una varietà di soluzioni per trascorrere il proprio tempo: un ristorante-caffetteria, una spa, una libreria, un negozio di abbigliamento e di arredamento, una galleria per mostre d’arte e un incantevole giardino privato.

La galleria d’arte, al piano terra, ospita mostre di arte contemporanea e di design mentre, al primo piano, il Cafe Droog, con una splendida vista sul Fairy Tale Garden (Giardino Incantato) e sul canale, consente di degustare menu biologici homemade.

L'ingresso dell'hotel Droog - Credits: Thijs Wolzak
Hotel Droog - Galleria d'arte - Credits: Thijs Wolzak
Hotel Droog - Negozio di design - Credits: Thijs Wolzak
Hotel Droog - Libreria - Credits: Thijs Wolzak
L'unica camera da letto dell'hotel Droog - Credits: Thijs Wolzak
The Fairy Tale Garden (Il Giardino Incantato), al centro dell'hotel - Credits: Thijs Wolzak
Products
Quando il radiatore arreda
Products
Whyd, lo speaker Wi-Fi di design con controllo vocale
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi