Pareti curvilinee e delicati riverberi di luce caratterizzano nuovo ristorante firmato Kengo Kuma - Credits: Masao Nishikawa
Cilindri trasparenti creano perimetri intangibili e delicati. È l'ultimo progetto firmato dallo studio Kengo Kuma and Associates - Credits: Masao Nishikawa
Fiori delicati interrompono l'armonia dei cilindri in acrilico
Luci d'atmosfera, legno e bambù decorano le pareti del bar - Credits: Masao Nishikawa
I cilindri in acrilico rendono le pareti quasi impercettibili e lo spazio etereo - Credits: Masao Nishikawa
Bambu sospesi a diverse altezze delineano i perimetri della zona bar e della libreria dei vini - Credits: Masao Nishikawa
Places

Nacrée: in Giappone il nuovo ristorante firmato Kengo Kuma

Uno spazio etereo, dove pareti curvilinee creano delicati riverberi di luce. Questa la  leggerezza interpretata dallo studio giapponese Kengo Kuma and Associates che firma il nuovo ristorante Nacrée, a Miyagi.

Qui la cucina francese di alta qualita si snoda tra pareti sinuose e fluttuanti, composte da elementi cilindrici sospesi in acrilico trasparente. La scelta di questi elementi architettonici non convenzionali si ripete nella seconda sala, più oscura e materica. Elementi in bambù sospesi a diverse altezze e luci soffuse circondano l'area bar e la libreria dei vini creando un'atmosfera più intima e rilassante.

All'armonia intangibile dei perimetri e degli ambienti lo studio Kengo Kuma and Associates oppone il carattere deciso dei soffitti a vista. Unico tema ricorrente le forme cilindriche delle tubature a vista.

I fiori, incastonati nelle pareti delle due sale, decorano anche porcellane e tavoli creando uno scenario quasi fiabesco.

Lo chef, rigorosamente giapponese, ha precedentemente lavorato per Astrance, ristorante parigino premiato con le tre prestigiose stelle Michelin. Una tappa d'obbligo per tutti gli appassionati di architettura e buon cibo.

Products
Stage e Momento: le due nuove lampade di Normann Copenhagen
Products
Tokyobike celebra i 150 anni di Brooks England
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento