Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Credits: Linda Bergroth / Suomi 100 / Paris
Places

Un assaggio di Finlandia a Parigi

Un’immersione nella cultura scandinava, ma sulla Rive Gauche. Questo è Koti bed & breakfast, che avrà luogo nel cuore di Parigi e permetterà un assaggio di design e stile di vita nordico per 100 giorni a partire dal prossimo gennaio. L’occasione è celebrare i 100 anni dalla dichiarazione di indipendenza della Finlandia dalla repubblica bolscevica, con il progetto collettivo Mobile Home 2017.

Quello presentato dall’Istituto finlandese in Francia consiste in un display di cottage di legno, i tradizionali attia finlandesi, disegnati dall’architetto Linda Bergroth che ne ha curato anche gli arredi e il contenuto: i mobili di Mattila & Merz for Nikari; tessili e accappatoi di Lapuan Kankurit; gli accessori per la tavola di Nathalie Lahdenmäki; quelli per il caffè di Wesley Walter and Salla Luhtasela; e le lampade Innolux programmate per simulare la luce del sole e avere un risveglio naturale.

Il tutto è pensato per riprodurre l’esperienza dell’estate svedese nelle casette mobili in legno a contatto con la natura. Le stanze danno su degli spazi comuni dove è possibile mangiare e incontrarsi, per favorire momenti di convivialità (illuminati da una lampada olio) mentre per i solitari c’è una ricca compilation di film, documentari e musica da consumare nella propria alcova. La colazione è naturalmente svedese, con pane nero, burro salato e bacche.

Sono già aperte le prenotazioni di questo singolare bed and breakfast sulla Senna e, per tutto il periodo di permanenza, l’installazione sarà animata anche da una serie di eventi, dibattiti e concerti.

Storytelling
La versione di Flexform
News
Tokyo, l'indagine sulla quotidianità della mostra Design Anatomy
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
La ceramica che scommette sull’innovazione

La ceramica che scommette sull’innovazione

Nel cuore del distretto di Sassuolo, Marazzi Group inaugura uno stabilimento ad alta automazione. Dove l’ingegno visionario dei designer si trasforma in realtà
Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Linea Light Group illumina Palazzo Vecchio a Firenze

Un progetto suggestivo a tema natalizio, che prende forma attraverso una duplice scenografia luminosa visibile fino al prossimo 6 gennaio
L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

L’installazione di Edoardo Tresoldi a Barcellona

Un’opera site-specific che prende forma sulla copertura de L’Illa Diagonal, edificio progettato da Rafael Moneo e Manuel de Solà-Morales
La casa-museo di Tony Salamé

La casa-museo di Tony Salamé

A Beirut, ospiti dell’imprenditore nel retail di lusso e creatore della Aïshti Foundation, Tony Salamé. Che ha fatto della ricerca della bellezza una ragione di vita. E del collezionismo d’arte contemporanea una missione
I 240 anni del Teatro alla Scala

I 240 anni del Teatro alla Scala

Una mostra per ripercorrere l’evoluzione del Teatro e della città di Milano, dal XVIII ad oggi. Con il progetto di Italo Lupi, Ico Migliore e Mara Servetto