Molteni Museum - Credits: Molteni
Places

Molteni Museum, tra design, tradizione e innovazione

Alessandro Mitola

Molteni Museum è il nuovo spazio espositivo inaugurato dal Gruppo Molteni presso la sede brianzola di Giussano, in via Rossini al numero 50.

Si tratta di un progetto che prende forma all’ultimo piano dell’edificio principale costruito alla fine degli anni Cinquanta e ristrutturato prima da Aldo Rossi e Luca Meda, poi da Studio Cerri & Associati

Con la firma di Jasper Morrison (protagonista della copertina del nostro terzo numero, in edicola in questi giorni) in veste di curatore e con l’immagine coordinata di Studio Cerri & Associati, Molteni Museum ripercorre storia, innovazione, ricerca e qualità attraverso una mostra permanente di 48 prodotti, tra icone e prototipi delle aziende del Gruppo: Molteni&C, Dada, Uniform e Citterio.

L’apertura del Museo rappresenta un traguardo che corona il lungo processo di ricognizione storica avviato lo scorso aprile con la mostra 80!Molteni ospitata dalla Galleria d’Arte Moderna di Milano (GAM).

Molteni Museum celebra e dà valore all’operato di uno dei più importanti attori italiani del settore, che con la sua storia ha contribuito alla crescita del distretto del mobile della Brianza.

Allo stesso tempo ne mantiene viva la memoria grazie al Molteni Archive, che raccoglie oltre 4500 documenti attualmente in fase di digitalizzazione: dai prototipi ai materiali cartacei, passando per fotografie e video interviste con focus su Aldo Rossi, Luca Meda e Studio Unimark. 

Molteni Museum - Credits: Molteni
Molteni Museum - Credits: Molteni
Molteni Museum - Credits: Molteni
Molteni Museum - Credits: Molteni
Molteni Museum - Credits: Molteni
Molteni Museum - Credits: Molteni
Unifor Poster di Aldo Rossi - Credits: Mario Carrieri
Salone del Mobile, 1961 - Conferenza stampa - Credits: Molteni
Credits: Molteni
News
Quasi Segreti. Cassetti tra arte e design
Milano Design Week
Gervasoni, le anteprime del Salone del Mobile 2016
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”