Nuovo Policlinico Milano, progetto di Boeri Studio
Nuovo Policlinico Milano, progetto di Boeri Studio
Nuovo Policlinico Milano, progetto di Boeri Studio
Places

Il nuovo Policlinico di Milano

Sarà operativo nel 2022 il nuovo Policlinico di Milano firmato da Boeri Studio nel cuore della città. Un progetto che «trasforma il concetto stesso di struttura sanitaria pubblica, realizzando in città percorsi di cura dedicati ma anche luoghi pensati per il relax, lo shopping, o semplicemente per vivere la quotidianità». 

La struttura sarà formata da due blocchi di 7 piani uniti da un blocco centrale di 3 piani, il tutto con accesso a due piani interrati. Sarà in grado di ospitare 900 posti letto, 21 sale operatorie e 11 sale parto, consentendo un’ottimizzazione delle risorse. L'intervento è in larga parte autofinanziato per un costo di 200 milioni di euro, su un totale di 266 milioni di euro, e insiste su una superficie di 22mila metri quadri.

«Quello di cui stiamo parlando», spiega Marco Giachetti, presidente della Fondazione Ca’ Granda Policlinico di Milano, «non è solo la costruzione di un ospedale all’avanguardia nel centro della città, ma di un grande progetto con implicazioni su tutto il territorio cittadino da un punto di vista sociale, urbanistico, architettonico, culturale e ambientale», 

Tra le altre cose, grande attenzione è stata rivolta al tema della sostenibilità con la realizzazione di una galleria pedonale con servizi e attività commerciali e un parco sopraelevato che costituirà un polmone verde grande come il Duomo di Milano. «È una novità nel panorama internazionale delle strutture sanitarie. Seimila metri quadrati di verde, spazi di gioco, sosta e contemplazione che confermano quanto il verde e gli alberi siano coadiuvanti nelle terapie e nella qualità della degenza ospedaliera», spiega Stefano Boeri. «Stiamo lavorando affinché, in coerenza con l’antico spirito della Ca’ Granda, alla cura di questo Giardino partecipino anche altre istituzioni pubbliche vicine, come la Biblioteca Sormani, il Museo dei Bambini, l’Umanitaria, il Conservatorio di Milano e l’Università degli Studi».

Places
Il Piccolo Peck, un nuovo caffè gastronomico a Milano
News
A bordo di un’auto, una Milano mai vista
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi