Under, Båly, Norvegia - Credits: MIR e Snøhetta
Under, Båly, Norvegia - Credits: MIR e Snøhetta
Under, Båly, Norvegia - Credits: MIR e Snøhetta
Under, Båly, Norvegia - Credits: MIR e Snøhetta
Under, Båly, Norvegia - Credits: MIR e Snøhetta
Places

Il primo ristorante sott’acqua d’Europa, in Norvegia

Sorgerà lungo la costa norvegese, più precisamente nel villaggio di Båly, il primo ristorante sott’acqua d’Europa. Si chiamerà Under e data la sua posizione svolgerà anche la funzione di centro ricerche in biologia marina, con la firma dello studio di progettazione Snøhetta.

Under, dal norvegese meraviglia, è un’architettura monolitica in cemento armato che poggia sul litorale rompendo la superficie dell’acqua per inabissarsi a 5 metri di profondità e poggiare sul fondale. «Più che un acquario, la struttura diventerà parte dell’ambiente marino», spiega lo studio di architettura. «Sarà un periscopio arenato sul fondale che consentirà di osservare i cambiamenti dell'ambiente marino durante le diverse stagioni».

I muri di Under sono progettati per rispondere alle sollecitazioni, alla pressione del mare e alle condizioni climatiche più avverse. Il pezzo forte sarà la vetrata panoramica in acrilico da 11 metri per 4, caratterizzata da un’illuminazione soffusa: un punto di osservazione privilegiato sull’ambiente subacqueo del mare del Nord.

Lo studio Snøhetta ha ideato il progetto tenendo conto del contesto in cui è posizionata la struttura, nel rispetto della flora e della fauna. Under infatti sarà incapsulato in un guscio di cemento ruvido, una scogliera artificiale dove i molluschi potranno ancorarsi, migliorando la qualità dell’acqua e attirando nuova vita marina.  

Al suo interno potrà accogliere dagli 80 ai 100 ospiti, che potranno accedere al ristorante grazie a un percorso caratterizzato da pannelli informativi sulla biodiversità marina e la costa norvegese. Subito dopo l’area guardaroba, si arriverà al bar dove degustare champagne, un livello che segna il passaggio tra la costa e l'oceano. Si accederà poi al ristorante con vista panoramica, dove lasciarsi deliziare dai piatti dello chef danese Nicolai Ellitsgaard Pedersen. Naturalmente locali e a base di pesce, come merluzzo, aragoste e cozze, e la specialità “alga tartufo”. L'apertura è prevista per febbraio 2019.

Products
Riscaldare con stile: 10 stufe e caminetti di design
News
Araki in mostra alla Fondazione Bisazza 
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Un progetto di tesi realizzato dagli studenti di IED Roma che mette insieme design e sostenibilità
Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Nasce il primo museo indipendente d'arte contemporanea a Dubai. Un centro dedicato alla creatività che scorre nelle regioni del Golfo, alla ricerca delle trame che ne compongono l'identità
Sei architetti chef per una sera

Sei architetti chef per una sera

Succede a Venezia, in occasione di ArchichefNight 2018: martedì 20 novembre l’architettura si sposta ai fornelli
Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Una partnership green che guarda al futuro, per un uso efficiente delle risorse all’interno degli spazi espositivi, evitando sprechi energetici
70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

Curata da Giulio Iacchetti e Francesca Picchi, omaggia l’universo dei prodotti targati Coop nel panorama delle proposte italiane