Credits: © Room Mate Hotels
Places

Room Mate Giulia, l’ospitalità a Milano secondo Patricia Urquiola

Sotto l'egidia progettuale di Patricia Urquiola apre a Milano il Room Mate Giulia, terza proprietà della catena spagnola ad inaugurare sul territorio italiano dopo Room Mate Luca e Room Mate Isabella a Firenze.

Le 85 stanze a pochi passi da Piazza Duomo e da Galleria Vittorio Emanuele sembrano riflettere perfettamente la contemporaneità della capitale meneghina: la palette colori classica arricchita da inaspettati accenti di colore, l'inserimento ragionato di elementi di architettura industriale all'interno di un contesto moderno e l'utilizzo di componenti materiche a contrasto.

Materiali come il marmo rosa - lo stesso del Duomo - ed i mattoni in terracotta tipici dell'architettura milanese sottolineano il legame della struttura con la città. Il vintage feel ed il sapore domestico delle camere trasmette una sensazione di familiarità con ambienti essenziali mentre tutte le opere, dalle foto alle illustrazioni, sono frutto del lavoro di artisti milanesi.

«Lavorare per Room Mate è meraviglioso, mi hanno dato totale libertà e non hanno paura di fare la differenza. Room Mate Giulia è un hotel che raccoglie in sé l’essenza milanese. È nuovo, fresco, divertente e accogliente. Interpreta Milano attraverso i suoi colori, i materiali, le immagini, l’ironia, la stratificazione di linguaggi e la anche la sua rigorosità. Room Mate Giulia ha la sua personalità e promette ai suoi ospiti un’esperienza unica a Milano», così la designer spagnola ha commentato la collaborazione Room Mate Hotels.

La divisione contract di Cassina, di cui la Urquiola è Art Director, ha curato gli interni realizzando su misura tutti gli elementi d'arredo del Room Mate Giulia, dai letti ai divani, dalle scrivanie agli armadi.

Credits: © Room Mate Hotels
Credits: © Room Mate Hotels
Credits: © Room Mate Hotels
Credits: © Room Mate Hotels
Credits: © Room Mate Hotels
Credits: © Room Mate Hotels
Storytelling
Jasper Morrison, i 35 anni di carriera del designer inglese
Storytelling
Chuck out your chintz, la campagna IKEA che ha cambiato lo stile inglese
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Sardinia Paradise: Villa Azzurra

Sardinia Paradise: Villa Azzurra

Al via la stagione 2018 del Forte Village con due nuove ville che interpretano il concetto di ospitalità a cinque stelle
Party negli studi di architettura, a Roma

Party negli studi di architettura, a Roma

Dal 24 al 26 ottobre si svolge l’ultima tappa dei party itineranti negli studi di architettura organizzati dall'agenzia TOWANT
La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

La nuova fabbrica 4.0 di Florim, a Fiorano Modenese

Uno stabilimento di 48 mila metri quadrati, nel cuore del distretto della ceramica italiana, tra tecnologia e automazione
Soluzioni all

Soluzioni all'autunno: 10 portaombrelli di design

Alcuni sono dei classici intramontabili del design italiano, altri sono modelli ironici e colorati, che portano allegria durante le giornate piovose. A ognuno il suo portaombrelli
Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Momento relax: ARGA di Jacuzzi


Una vasca che guarda al futuro, realizzata in collaborazione con lo studio Why Not, equipaggiata con infusore di sali e cromoterapia