Places

Una sauna galleggiante, in Svezia

Åmot, circa tre ore di auto a nord di Stoccolma, nel cuore della foresta svedese, dove il marketing turistico non ha ancora attecchito. Qui lo studio di progettazione Small Architecture Workshop, composto da Andrea Masperi, Giulio Marchesi e Valerio Panella, ha realizzato una sauna galleggiante che va ad integrare l’offerta ricettiva di un piccolo bed & breakfast gestito da una coppia belga. La scelta di una piattaforma galleggiante è stata dettata dalle peculiarità del luogo stesso, caratterizzato da una forte pendenza del terreno verso il lago e da un fitto bosco di betulle che avrebbero reso impossibile costruire vicino all’acqua senza interventi invasivi sul terreno.

Il risultato dell’intervento è un piccolo tempio del relax, interamente autocostruito dallo studio milanese, che diventa un ponte tra la terra e l’acqua e funge anche come attracco per canoe e barche di piccole dimensioni, andando a sostituire un vecchio pontile che occupava l'area. La sauna galleggiante può accoglie fino a otto persone ed è separata dall’esterno tramite una zona filtro coperta utilizzata come spogliatoio e deposito per la legna.


La parete verso il lago è caratterizzata da una parete vetrata a tutta altezza, per godere a pieno del paesaggio circostante. La finitura interna è realizzata in ontano, il legno tradizionalmente impiegato in Scandinavia per rivestire gli interni delle saune. L’esterno si ispira invece alla tradizione giapponese, secondo lantica tecnica dello Yakisugi: i listelli verticali di abete sono stati bruciati superficialmente per migliorarne la resistenza agli agenti atmosferici e garantire inattaccabilità da parassiti. Questo particolare trattamento, oltre a donare il caratteristico effetto estetico al legno, mitiga l’impatto visivo della struttura nel contesto naturale.

News
I vincitori della Targa Bonetto 2017
Places
Una villa neobrutalista tra i colli liguri
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Bike Rome: esplorare la mobilità su due ruote

Un progetto di tesi realizzato dagli studenti di IED Roma che mette insieme design e sostenibilità
Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Ripercorrere i sentieri della storia: il nuovo Jameel Arts Centre di Dubai

Nasce il primo museo indipendente d'arte contemporanea a Dubai. Un centro dedicato alla creatività che scorre nelle regioni del Golfo, alla ricerca delle trame che ne compongono l'identità
Sei architetti chef per una sera

Sei architetti chef per una sera

Succede a Venezia, in occasione di ArchichefNight 2018: martedì 20 novembre l’architettura si sposta ai fornelli
Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Edison e Fondazione Prada: insieme per la sostenibilità

Una partnership green che guarda al futuro, per un uso efficiente delle risorse all’interno degli spazi espositivi, evitando sprechi energetici
70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

70 anni di prodotti Coop in mostra alla Triennale

Curata da Giulio Iacchetti e Francesca Picchi, omaggia l’universo dei prodotti targati Coop nel panorama delle proposte italiane