Tubi di carta decorano gli interni del ristorante Vin Sante - Credits: Hiroyuki Hirai
Vin Sante + N House è l'ultima architettura firmata dall'architetto giapponese Shigeru Ban - Credits: Hiroyuki Hirai
I tubi di carta denotano l'opera dell'architetto Shigeru Ban - Credits: Hiroyuki Hirai
Vin Sante + N House è l'ultima architettura firmata dall'architetto giapponese Shigeru Ban - Credits: Hiroyuki Hirai
Vin Sante + N House è l'ultima architettura firmata dall'architetto giapponese Shigeru Ban - Credits: Hiroyuki Hirai
Gli interni di N House sono privi di pareti interne grazie allo studio effettuato sulle travi portanti situate ai lati e al soffitto - Credits: Hiroyuki Hirai
Places

A Tokyo il ristorante di carta firmato Shigeru Ban

Leggerezza senza confine. Questa la sensazione che si ha osservando l'ultimo lavoro firmato Shigeru Ban Architects che, con il progetto appena completato Vin Sante + N House, combina ristorante con struttura residenziale.

L'architetto giapponese, inventore delle architetture di carta, con la carta continua a sperimentare proponendo nuovi usi, questa volta decorativi.

Travi portanti in legno laminato sostengono l'edificio assicurando ampi ambienti open space privi di pareti divisorie. Ristorante, sedie e perimetri delle facciate portano la firma di Shigeru Ban: i tubi di cartone con i quali l'architetto realizza - dal 1994 - strutture di emergenza per i rifugiati di terremoti, tsunami, uragani e guerre.

Tre i piani dell'edificio sorto su un importante angolo del centro di Tokyo, lungo un viale alberato dove i fiori di ciliegio fanno da protagonisti. Predominanti il legno delle facciate e la carta, che ricopre le pareti interne del piano terra. Qui, soffitti tubolari ondulati e armoniosi creano un'atmosfera calda e accogliente, offrono riparo agli ospiti seduti ai tavoli della terrazza. I due piani superiori ospitano appartamenti luminosi caratterizzati da ampie finestre che si affacciano sui numerosi alberi in fiore. 

News
Anversa, la nuova Port House disegnata da Zaha Hadid
News
L'itinerario d'arte di Tobias Rehberger
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Milano Design Film Festival 2019: un po’ di anticipazioni

Il mondo del progetto torna sul grande schermo. Dal 24 al 27 con la settima edizione della rassegna cinematografica ideata da Antonella Dedini e Silvia Robertazzi
Tra passato e futuro: Tbilisi e l

Tra passato e futuro: Tbilisi e l'architettura

La capitale delle Georgia è in piena trasformazione. E a rappresentare il volto sfaccettato della città è un mix architettonico in cui convivono edifici sovietici, architetture contemporanee e abitazioni tradizionali. Abbiamo fatto un giro tra i suoi landmark architettonici
Un rifugio in alta quota, in Norvegia

Un rifugio in alta quota, in Norvegia

A 1125 metri di altitudine, un’architettura in legno e vetro in grado di resistere alle condizioni climatiche più ostili. A firmarla lo studio di progettazione Arkitektvaerelset
Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Organizzare il vino: 10 portabottiglie di design

Creare un angolo della casa dedicato alle bottiglie di vino può essere molto elegante: ecco qualche portabottiglie per dare forma a una piccola cantina di design
Scrigno Mollino

Scrigno Mollino

Tagli, ritagli e frattaglie degli archivi torinesi che custodiscono i tesori creativi di uno dei più visionari e misteriosi architetti italiani del Novecento