Credits: Spazio 900
Credits: Spazio 900
Credits: Spazio 900
Credits: Spazio 900
Credits: Spazio 900
Credits: Spazio 900
Places

Spazio 900, punto di riferimento per il modernariato

Alessandro Mitola

A Milano, per l’esattezza in viale Campania a 51, c’è un luogo fuori dal tempo che accoglie pezzi di modernariato, design italiano e internazionale.

Si chiama Spazio 900 e annovera oltre 5mila pezzi a catalogo, tra mobili, accessori e complementi d’arredo che coprono un arco temporale che va dal 1950 al 1980. Tutti rigorosamente firmati da designer di primo punto.

Ron Arad, Achille Castiglioni, Joe Colombo, Tom Dixon, Charles Eames, Arne Jacobsen, Enzo Mari, Alessandro Mendini, Bruno Munari, Verner Panton ed Ettore Sottsass sono solo alcuni dei nomi che animano lo showroom.

Tutto comincia nel 1993, quando Enza De Iuliis e Adriano Albini, spinti da una grande passione per il moderniariato, decidono di aprire Le cose del 900, un piccolo negozio in via Fiamma specializzato in oggetti di design appartenenti al periodo che va dal 1930 al 1960. Un progetto che nel corso degli anni si amplia e raddoppia in Corso Garibaldi con Spazio 900 Gallery.

Nei primi mesi del 1999, i locali industriali di un capannone in viale Campania vengono trasformati nell’unica sede di Spazio 900, immancabile indirizzo per collezionisti e luogo di incontro per tutti gli appassionati di modernariato.

Oggi, con 20 anni di esperienza alle spalle, Spazio 900 cambia look per valorizzare la sua collezione, aggiungendo colore e un nuovo setting per i suoi oggetti più importanti. Ma soprattutto decide di abbattere le barriere fisiche lanciando un e-commerce, dove è possibile acquistare complementi, oggettistica e rarità dal mondo design.

Milano Design Week
Gervasoni, le anteprime del Salone del Mobile 2016
Products
Poliform, la collezione Mad disegnata da Marcel Wanders
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché