Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingles Group photo by Frederik Lyng
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingles Group photo by Frederik Lyng
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingles Group photo by Frederik Lyng
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - Credits: Bjarke Ingles Group photo by Frederik Lyng
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - interni - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - interni - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - interni - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - interni - Credits: Bjarke Ingels Group
Lo studentato galleggiante Urban Rigger - interni - Credits: Bjarke Ingels Group
Places

Uno studentato galleggiante a Copenhagen

Quello del caro affitti è un problema comune a tanti studenti europei. Soprattutto a Copenhagen, dove la recente impennata degli iscritti all'università sta creando una vera e propria emergenza abitativa: si stima infatti che siano circa 40mila i posti letto necessari a soddisfare la richiesta dei nuovi arrivati in città.

Urban Rigger, start up che offre soluzioni abitative per studenti, ha pensato a come risolvere il problema ideando un complesso di studentati galleggianti da realizzare presso il porto di Copenhagen. Un luogo che accolga gli studenti in un ambiente confortevole e di design, ma anche accessibile alle loro tasche e comodo per raggiungere l'università.

A mettere in pratica l'idea di Kim Loudrup, fondatore di Urban Rigger, è stato studio Bjarke Ingels Group, che ha progettato un sistema di 9 container – facilmente trasportabili sia via mare sia via terra – che offre 15 spazi abitativi indipendenti dotati di bagno, stanza da letto e cucina.

Gli spazi comuni dello studentato, posti al centro della struttura, sono dedicati all'incontro tra gli studenti. Come la terrazza, in cui godersi le giornate estive e guardare la città da una posizione privilegiata (e low cost).

Products
La nuova lounge chair di Carl Hansen & Son
News
Omaggio a Renzo Mongiardino
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”