Terrazza Martini Milano, il 14esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 14esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 14esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 14esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 16esimo piano, con le illustrazioni di Alessandro Giorgini
Un dettaglio del lampadario
Terrazza Martini Milano, il 15esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 15esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 15esimo piano
Terrazza Martini Milano, il 16esimo piano,
Places

Terrazza Martini si rifà il look


La posizione è privilegiata e concede una vista mozzafiato sulle guglie del Duomo e sullo skyline della città meneghina. La Terrazza Martini, luogo di culto che quest’anno compie sessant’anni, è stata completamente rinnovata e ampliata grazie all’intervento dello studio di progettazione Il Prisma.

«Progettare Terrazza Martini ha significato entrare in risonanza con l’anima di questo luogo e donarle una nuova luce», ha dichiarato Stefano Carone, Managing Partner de Il Prisma. «Portare la vita nei progetti: questo ci proponiamo ogni volta che ci confrontiamo con un nuovo tema. Poterlo fare per Terrazza Martini è stato un percorso affascinante, di scoperta della storia del luogo e del brand, che ci ha permesso di ripercorrere l’evoluzione della nostra società. Riprogettarla ha significato raccontare la Milano di oggi, attualizzarne la bellezza, rispettandone l’autenticità».

1100 metri quadri, 5 sale per eventi su 3 piani collegati da una scala in pietra vetro ed ottone, dove gli interni sono impreziositi dalle grafiche realizzate dall’illustratore e fumettista Alessandro Giorgini. Quello proposto da Terrazza Martini è un percorso costante di scoperta fatto di trasparenze come rimando alla consistenza dei cocktail.

Il 14esimo piano ospita il Business Center, luogo dedicato alle aziende e caratterizzato da sale equipaggiate con attrezzature di ultima generazione: uno spazio per eventi, conferenze, riunioni di lavoro e corsi di formazione. Il 15esimo piano accoglie la Terrazza Martini, un percorso che continua alla scoperta della Lounge, un’area scenografica, luminosa e versatile, caratterizzata dal nuovo Cocktail Bar. Giunti al 16esimo piano la vista dal Top Roof Bar è un’esperienza immersiva: da qui lo sguardo incontra l’intera città e il Duomo di Milano.

News
Walkabout, il libro errante
Storytelling
Nell'antro del ciclope
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”
Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Ad Amatrice la Casa del Futuro firmata Stefano Boeri

Un polo di innovazione sostenibile dedicato ai giovani: ecco il progetto di recupero e rifunzionalizzazione del Complesso Don Minozzi