Credits: Delfino Sisto Legnani
Products

Foof dog & people, accessori di design per amici a quattro zampe

Alessandro Mitola

Il design per gli amici a quattro zampe vive un periodo florido, che porta designer internazionali e nostrani a confrontarsi con la progettazione di accessori per animali.

Non più oggetti bistrattati, ma veri complementi d’arredo. Oggi pensati per assolvere la loro funzione primaria e al contempo dialogare in modo disinvolto con l’ambiente circostante.

Così è nata Foof dog & people, una start up sotto la direzione artistica di Studio Irvine, studio di design e art direction fondato dal designer inglese James Irvine nel 1988, oggi guidato da Marialaura Rossiello e Maddalena Casadei.

Cuccia, ciotole, cuscini e un giocattolo dispencer. Accessori concepiti da Studio Irvine con particolare attenzione per forme e materiali, con l’obiettivo di agevolare abitudini e necessità degli animali e dei padroni.

Per fare questo, le due designer si sono avvalse del supporto degli educatori del team Foof, ovvero il primo museo europeo dedicato al cane.

Credits: Delfino Sisto Legnani
Credits: Delfino Sisto Legnani
Credits: Delfino Sisto Legnani

Nina è un’ampia cuccia in polietilene dalle forme morbide e avvolgenti. L’interno è leggermente sollevato da terra, così da isolare dall’umidità del terreno, mentre le asole consentono il ricircolo dell’aria.

Milla è una ciotola di forma circolare equipaggiata con piedini antisciovolo, pensata per agevolare l’approccio del cane, grazie al bordo superiore inclinato. Al tempo stesso, le due fessure a forma di occhi posizionate sul retro, consentono una facile presa per la persona.

I cuscini Boa sono progettati per garantire il comfort del cane e facilitarne la pulizia. Isolanti e idrorepellenti, sono realizzati internamente in materiale espanso, con rivestimento interno in tessuto spalmato traspirante.

Infine, Cico, un gioco e dispencer, da riempire con snack per gratificare il proprio amico a quattro zampe. Ma anche per divertire: rimbalza e rotola in modo imprevedibile grazie alla sua forma conica.

Dal 12 al 17 aprile, durante il Fuorisalone, sarà possibile testare tutti i prodotti Foof dog & people presso il Giardino Segreto di via Tommaso da Cazzaniga.

Nina, la cuccia firmata Studio Irvine - Credits: Delfino Sisto Legnani
La scocca è realizzata in polietilene e pesa circa 4,5kg - Credits: Delfino Sisto Legnani
Le asole permettono il ricircolo dell’aria - Credits: Delfino Sisto Legnani
L’interno è leggermente sollevato da terra e isola dall’umidità del terreno - Credits: Delfino Sisto Legnani
Le ciotole Milla, progettate da Studio Irvine - Credits: Delfino Sisto Legnani
I cuscini Boa sono studiati per il massimo comfort del cane e per essere di facile pulizia - Credits: Delfino Sisto Legnani
Cico, il gioco-dispenser disegnato da Studio Irvine - Credits: Delfino Sisto Legnani
Milano Design Week
Ladies & Gentlemen, una collettiva tra design, arte e architettura
News
Era di Normann Copenhagen vince il Red Dot Award 2016
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Elettrodomestici di design: un po

Elettrodomestici di design: un po' di novità

Da scoprire nel servizio fotografico di Thomas Albdorf, con il set design di Cameranesi & Pompili e la moda di Fabiana Fierotti
Tre documentari di architettura da vedere

Tre documentari di architettura da vedere

Protagonisti Frank Lloyd Wright, Mies Van Der Rohe, Gio Ponti. Su Rai 5, a partire dal 18 gennaio, e alla Triennale di Milano, lunedì 21 gennaio
Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Un autobus per i 100 anni del Bauhaus

Richiama le architetture dello storico istituto di Dessau realizzato nel 1919. L’obiettivo? Indagare il ruolo del design all'interno delle realtà sociali e politiche
Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Caffè Fernanda, la nuova caffetteria della Pinacoteca di Brera

Un omaggio a Fernanda Wittgens, prima donna a dirigere un museo statale in Italia. Con il progetto di interior curato da rgastudio
The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


The Student Hotel a Firenze: come cambia il mondo dell’ospitalità


Un modello ibrido concepito per accogliere studenti, lavoratori, viaggiatori e residenti. Nato sulle ceneri di un palazzo storico in via Lavagnini