Cubic pet goods, il nuovo progetto firmato Nendo dedicato agli animali da compagnia - Credits: Akihiro Yoshida
Products

Nendo ripensa gli accessori per animali da compagnia

Alessandro Mitola

Quando si pensa agli accessori per animali, viene subito in mente una serie di oggetti dalle forme tondeggianti e simpatiche. Forme che spesso e volentieri vanno poco d’accordo con arredi, pareti, pavimenti e soffitti progettati in modo lineare.

Una riflessione che ha portato Nendo a dare vita alla sua seconda collezione dedicata agli amici a quattro zampe. Lo studio di progettazione guidato da Oki Sato ha interamente ripensato l’estetica degli accessori per animali, mettendo l’accento sulla compatibilità con gli elementi d’arredo.

La collezione Cubic pet goods offre un’alternativa valida all’universo di prodotti che domina il mercato di settore. Realizzata per la casa giapponese by | n, si compone di una cuccia, una ciotola, una pallina dispenser e un sistema componibile dedicato al gioco.

La cuccia è un cubo composto da due parti, una superiore e una inferiore, collegate tramite un sistema a cerniera. All’occorrenza, quando la parte superiore viene schiacciata verso il basso, la cuccia si trasforma in un giaciglio. È disponibile in quattro colorazioni, tutte combinabili.

La ciotola è segnata da linee di contorno interne in rilievo, utili soprattutto per tenere sotto controllo e dosare le quantità di cibo o acqua. Viene proposta in tre dimensioni, da scegliere a seconda della taglia del cane e abbinare a una serie di portavasi che ne riprende le forme.

La pallina svolge una doppia funzione di giocattolo e dispenser, grazie alla serie di fori quadrati è infatti possibile inserire uno snack per l’amico a quattro zampe.

Infine, il sistema componibile dedicato al gioco: un peluche dalle forme geometriche che nasconde al suo interno una serie di campanellini che emettono tintinnii diversi tra loro.

La cuccia disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La cuccia disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La cuccia disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La cuccia disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La cuccia disegnata da Nendo per by | n, disponibile in diverse colorazioni - Credits: Akihiro Yoshida
La ciotola disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La ciotola disegnata da Nendo per by | n in 3 grandezze - Credits: Akihiro Yoshida
La ciotola disegnata da Nendo per by | n, disponibile in diverse colorazioni - Credits: Akihiro Yoshida
La ciotola disegnata da Nendo per by | n, in 3 grandezze e diverse colorazioni - Credits: Akihiro Yoshida
La ciotola disegnata da Nendo per by | n, accompagnata da una serie di portavasi - Credits: Akihiro Yoshida
Credits: Akihiro Yoshida
La pallina dispenser disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
La pallina dispenser disegnata da Nendo per by | n, disponibile in diverse colorazioni - Credits: Akihiro Yoshida
Il peluche modulare disegnato da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
Il peluche modulare disegnato da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
Il peluche modulare disegnato da Nendo per by | n, disponibile in diverse colorazioni - Credits: Akihiro Yoshida
La cuccia disegnata da Nendo per by | n - Credits: Akihiro Yoshida
Storytelling
Doshi Levien, il duo di design indo-britannico si racconta
Products
Objest, orologi da polso dal design sartoriale
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
A Treviso una mostra sul tema del riuso


A Treviso una mostra sul tema del riuso


Un percorso espositivo che indaga il rapporto che intercorre tra arte, oggetti d’uso comune e scarti. Dal 27 ottobre al 10 febbraio 2019


A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

A Berlino nello studio di Arno Brandlhuber

Nella disputa tra regola e libertà, pubblico e privato, proprietà e condivisione, l’architetto di Antivilla sceglie da che parte stare. Perchè è nella interazione che risiede la bellezza del progetto
LightHenge illumina Milano Fall Design Week

LightHenge illumina Milano Fall Design Week

Per tutta la durata del mese di ottobre, l’installazione di suoni e luci firmata da Stefano Boeri per Edison illumina piazza XXV Aprile
Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Una mostra affronta il tema della riqualificazione delle periferie

Si intitola "Metropoli Novissima" e sarà visibile fino al prossimo 15 novembre presso il complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli
Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Riflessioni sul presente: Brera Design Days

Una settimana di incontri, talk, workshop e mostre sul rapporto tra design, politiche urbane, grafica e industria 4.0. Cosa vedere e perché