Audi A3 Sportback, Generation 3, 2016
Audi A3, Generation 1, 1996
Credits: Audi A3 Sportback - Atoll blue
Audi A3 Sportback, Generation 2, 2004
Audi A3 Sportback S line - Misanorot
Products

Audi A3, la storia della prima compatta premium

Audi

Raccontare la storia dell’Audi A3 significa attraversare quasi un quarto di secolo: un periodo nel quale le quattro generazioni della “segmento C” di Ingolstadt – la prima compatta “premium” della storia – hanno saputo conquistare sempre più clienti (cinque milioni di esemplari venduti) grazie a un sapiente mix di eleganza, qualità costruttiva e prestazioni e a una gamma completa di motori benzina, diesel, a metano e ibridi mild o plug-in adatti a qualsiasi esigenza.

Audi A3 prima generazione (1996)

La prima generazione dell’Audi A3 vede la luce nel 1996: disegnata dal belga Dirk van Braeckel (l’uomo che all’inizio del terzo millennio detterà le nuove regole stilistiche Bentley usate ancora oggi dalla Casa britannica) e inizialmente disponibile solo a tre porte, fa esordire un pianale completamente nuovo che verrà sfruttato anche dalla sportiva TT e dalla quarta serie della Volkswagen Golf.

Nel 1998 entrano in listino le versioni a cinque porte e le quattro a trazione integrale mentre risale all’anno successivo il debutto della grintosa S3, la prima Audi S di sempre a quattro cilindri.

Audi A3 seconda generazione (2003)

La seconda generazione dell’Audi A3, anche lei inizialmente lanciata solo a tre porte, rappresenta nel 2003 una rivoluzione stilistica con forme pulite ed eleganti che prendono spunto da oggetti della quotidianità come ad esempio i cavatappi Carl Mertens in acciaio ed Ergal ricavati dal pieno.

La calandra single frame – elemento stilistico chiave di tutti i modelli della Casa dei quattro anelli – esordisce sulla A3 Sportback a cinque porte nel 2004 e viene adottata l’anno seguente anche dalla variante priva di porte posteriori. In occasione del restyling del 2008 viene lanciata la versione scoperta Cabrio mentre tre anni più tardi nasce la RS 3 Sportback, la prima Audi A3 RS della storia.

Audi A3 terza generazione (2012)

La terza generazione dell’Audi A3 viene svelata nel 2012 ed è la prima vettura del Gruppo Volkswagen sviluppata sul pianale MQB (oggi usato da moltissime vetture del colosso di Wolfsburg).

La famiglia della compatta di Ingolstadt si allarga sempre di più: nel 2013 sbarca in listino la Sedan a quattro porte (una delle “segmento C” con la coda esteticamente più riuscite di sempre) e l’anno successivo è la volta della Cabrio, della g-tron a metano e di una variante ibrida plug-in benzina.

Audi A3 quarta generazione (2020)

La quarta generazione dell’Audi A3 – quella attualmente in commercio – nasce nel 2020 e si distingue dalle antenate per uno stile più aggressivo. Spariscono le versioni a tre porte e Cabrio e rimangono la Sportback a cinque porte e la Sedan con la coda, impreziosite da una nuova variante mild hybrid benzina a 48V.

Contenuto editoriale sviluppato in partnership con Audi.