Credits: Bang & Olufsen
Products

I migliori auricolari Bluetooth del 2016

Gli auricolari Bluetooth fanno parte di quella categoria di prodotti, di recente introduzione, che hanno migliorato la fruibilità dell’ascolto in condizioni estreme.

Nello sport, la comodità degli auricolari è sempre stata determinante per il rendimento effettivo degli esercizi e i fili, purtroppo, hanno sempre rappresentato un fastidioso compromesso tra ascolto e movimento.

È cosa nota che l’ascolto di musica è in grado di infuenzare il rendimento di ogni atleta, è una componente fondamentale della vita e, finalmente, grazie alle nuove tecnologie, possiamo usufruirne senza doverci preoccupare di perdere l’auricolare con un movimento troppo brusco.

Come è facile dedurre, questa tecnologia è facilmente applicabile in campi della vita che non prevedono l'esercizio fisico, ma anche a tutto quel mondo chiamato "leisure" dedicato a se stessi e ai tempi morti della propria giornata. 

Auricolari Bluetooth: come lo sport ha modellato la tecnologia

Dovremo fare, a questo punto, una breve distinzione fra tutti quei prodotti dedicati agli sportivi e il resto degli auricolari reperibili sul mercato.

La comodità è la caratteristica principale per questo tipo di dispositivi; come accennato poco fa, movimenti e forma dell’auricolare possono condizionare la prestazione dello sportivo. L’applicazione di un piccolo gancio in gomma da incastrare all’interno del padiglione, consente una sorta di blocco che non permette all’auricolare di scivolare via nel movimento.

Altra caratteristica indispensabile: l’impermeabilità. Gli auricolari pensati per fare sport devono fare i conti non solo con i cambiamenti climatici avversi durante l’attività fisica (temporali improvvisi) ma anche essere immuni alle gocce di sudore. 

Per ultimo e non meno importante, la varietà di app che accompagnano l'uscita di questi tipi di dispositivi. Un utile e moderno strumento per misurare gli sforzi e i miglioramenti. 

Discorso diverso, invece, è affrontabile per tutta quella gamma di cuffie dedicate al tempo libero, dove peso e autonomia assumono pesi specifici diversi. 

Nella gallery che segue abbiamo scelto 10 auricolari Bluetooth non unicamente dedicati agli sportivi.

Modelli che potrebbero cambiarvi la vita in un istante. 

Dalla mente di Steven Lamar, co-creatore di Beats by Dre sono gli unici auricolari Bluetooth ad avere un amplificatore in corporato con un motore EQ. In altre parole è possibile equalizzare a proprio piacimento, tramite l'utilizzo della ROAM EQ app - Credits: ROPES USA
Attraverso una particolare elaborazione del metallo - che da sempre ha influito sulla qualità del segnale audio - le Jaybird Freedom sono in grado di offrire un suono senza precedenti. 8 ore di autonomia - Credits: Jaybird
Le cuffie wireless H5 erogano un’esperienza di ascolto intelligente e immersiva per gli amanti della musica sempre in movimento. Fino a 5 ore di autonomia - Credits: Bang & Olufsen
Aggancio saldo grazie ai solidi archetti e rivestimento impermeabile. Autonomia di 6 ore per chiamate e musica, tutto regolabile attraverso il controllo posto sul filo. - Credits: Beats by Dre
Pensate per lo sport, le cuffie Bluetooth SoundSport Pulse hanno incorporato al loro interno un sistema di monitoraggio della frequenza cardiaca, che viene calcolata tramite l’orecchio, per una stima accurata e precisa. Dotate di tecnologia NFC per il controllo totale delle chiamate, dei messaggi, della musica e quant'altro. - Credits: Bose
Design elegante e qualità del suono cristallina. Le Nuforce BE6 sono completamente in alluminio per una leggerezza e comodità senza confronti - Credits: Optoma
Questi auricolari Bluetooth muniti di supporto ergonomico per il collo e auricolari retrattili non temono debolezze di carica (oltre 14 ore di autonomia) oltre ad offrire un'ottima qualità del suono - Credits: LG
Fino ad 8 ore e mezza di autonomia, rivestimento impermeabile e comodità estrema, questi auricolari senza fili sono tra i più gettonate sul mercato. La tecnologia NFC consente di connettersi al proprio smartphone con un semplice tocco - Credits: Sony
Accesso ai controlli all'altezza dei padiglioni, noise reduction e qualità del suono elevata - 360 surround sound. 4 ore di autonomia per portare i propri esercizi al livello successivo. - Credits: Spigen
Tutto quello che occorre agli amanti degli esercizi e del fitness. Attraverso il programma di Intelligent Audio Coaching è possibile pianificare o tracciare i propri esercizi. Senza considerare il sensore di movimento per tenere sott'occhio tutte le statistiche tramite l'app dedicata - Credits: Jabra
Places
Una casa nella foresta pluviale brasiliana
Places
Il restauro della Chiesa di San Pellegrino a Lucca
You may also like
Think Next: la creatività che innova il futuro

Think Next: la creatività che innova il futuro

Un incontro sui trend del cooking nella Svizzera di Franke: ospiti di fama internazionale, idee e creatività per inventare il mondo del food di domani
Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell

Invertire la rotta: 5 hotel nei borghi e nell'entroterra

Prendendo spunto dal progetto Arcipelago Italia alla Biennale Architettura di Venezia, abbiamo creato un percorso attraverso paesi, campagne e piccole città dalla bellezza unica
Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Arte in vacanza: le mostre da vedere in viaggio

Lontano dalle grandi città, ecco gli appuntamenti con l'arte contemporanea da non perdere
Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

Compagni di viaggio: 7 libri da portare in vacanza

In spiaggia, in montagna o tra un'avventura e l'altra, abbiamo selezionato qualche novità da gustarsi durante le ferie estive
Le piscine abbandonate del Regno Unito

Le piscine abbandonate del Regno Unito

Il fotografo Gigi Cifali ne ha ritratte decine: il risultato è un progetto fotografico che racconta le trasformazioni sociali dell'ultimo secolo
Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Naoto Fukasawa: "Il mio obiettivo è creare qualcosa che faccia del bene"

Fukasawa è il designer giapponese che pratica la semplicità. Nelle sue forme equilibrate non esistono eccessi, solo quello che è necessario. In trentotto anni di carriera ha reinventato sedie, divani, mobili, lampade, congegni elettronici, telefoni. Il suo obiettivo? Migliorare con i suoi progetti la vita di tutti i giorni, attraverso un design “giusto”